• Senza categoria

Roma. Controlli straordinari della Polizia. In centro arrestate 5 persone per rapina furto e spaccio. A S. Basilio in manette rapinatore di prostitute

Nola FerramentaNola Ferramenta

Polizia

ROMAProseguono senza sosta i controlli ad Alto Impatto della Polizia di Stato, andati avanti per tutta la giornata di ieri, Domenica 11 Gennaio, fino a tarda notte.

Numerosi i posti di controllo effettuati sia in zona centro, nei luoghi della movida, particolarmente frequentati nel fine settimana, sia nelle zone più periferiche della Capitale.

Al termine, sono 6 le persone finite in manette, 5 nelle zone limitrofe alla stazione Termini ed a Prati, ed una a S. Basilio.

Anejo - Agostino BalziAnejo - Agostino Balzi

Proprio qui, in via Pievebovigliana, una pattuglia del Reparto Volanti ha tratto in arresto un 50enne di Guidonia, che dovrà rispondere di rapina aggravata nonché di ricettazione e di porto di oggetti atti ad offendere.
Gli agenti, transitando su via Tiburtina, hanno notato un’utilitaria in fuga che, provenendo in senso contrario a grande velocità, per poco non è entrata in collusione con un’auto che li precedeva.
Subito si sono messi all’inseguimento ma il fuggitivo, potendo contare su un buon vantaggio, è riuscito in un primo momento a dileguarsi. La “battuta” nelle vie adiacenti è però proseguita, fino ad individuare dopo pochi minuti l’auto su via Pievebovigliana.
Alla guida proprio l’uomo notato pochi istanti prima, che da un immediato controllo è risultato avere nell’auto una borsetta da donna ed un borsone con all’interno una pistola in replica ed un coltello.
Grazie alle immediate indagini effettuate è emerso che la borsa rinvenuta era stata da poco rapinata ad una prostituta al lavoro su via Tiburtina, e che l’auto su cui viaggiava il 50enne era rubata.
Pertanto, condotto presso il Commissariato, l’uomo è stato al termine arrestato e dovrà rispondere di rapina aggravata, ricettazione e porto di oggetti atti ad offendere.

Due, invece, gli arresti effettuati per furti in altrettanti supermercati.

Nelle adiacenze di piazza Vittorio, due pattuglie della Polizia di Stato, dei Commissariati S. Giovanni ed Appio, hanno arrestato un romeno di 36 anni che, entrato all’interno del supermercato, si era appropriato di liquori per un valore di oltre 100 euro, nascondendoli in uno zaino e tentando poi di dileguarsi. Un addetto alla sicurezza ha però intuito quanto stava accadendo e, dopo aver avvisato il 113, ha provato a fermarlo ma ha avuto la peggio. L’intervento dei poliziotti ha risolto la situazione. L’uomo è stato arrestato per rapina impropria e la merce restituita al direttore del supermercato.

Sono state due donne, invece, le protagoniste di un furto in un supermercato, questa volta in zona Prati.
Le due, entrambe romene, di 18 e 36 anni, avevano fatto incetta di generi alimentari ma sono state tradite dalle barriere antitaccheggio. Rallentate nella loro fuga dal personale del supermercato, la più giovane, in possesso della merce, è stata poi tratta in arresto dal personale del Commissariato di zona, mentre la seconda è stata denunciata.

In piazza della Repubblica, a finire in manette per furto è stato un egiziano di 23 anni. L’uomo, sorpreso da un agente del Commissariato Viminale mentre era immerso nella fontana sita in piazza della Repubblica, intento a prelevare le monetine ivi presenti, è stato poi arrestato da una pattuglia del Commissariato subito sopraggiunta.
Nonostante i pochi minuti in cui aveva potuto mettere in atto i suoi proposito, l’uomo è stato trovato in possesso di alcune decine di euro in monetine e di una lametta, che gli investigatori ipotizzano potesse essere utilizzata per tagliare borse di malcapitati per derubarli.
Il 23enne è stato pertanto tratto in arresto per furto aggravato.

In manette anche due spacciatori, uno a Colle Oppio, l’altro al Pigneto.
Nel corso del consueto pattugliamento effettuato al Parco del Colle Oppio, gli agenti hanno notato un giovane, un 20enne del Gambia, che alla loro vista ha gettato in terra una borsa, risultata poi contenere diversi grammi di marijuana, tentando di fuggire. Subito bloccato, è stato condotto in Commissariato ed arrestato per spaccio.
Stessa sorte per un altro giovane, un 23enne anch’egli del Gambia, che al Pigneto è stato sorpreso a spacciare hashish e marijuana.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top