Roma. Borseggiatori romeni in “servizio” sulla Metro-Linea B rubano un bancomat e prelevano. Fermati dalla Polizia di Stato

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – Due borseggiatori professionisti operanti sulla Linea B della Metro di Roma, sono stati fermati dalla Squadra di PG del Commissariato della Polizia di Stato “Porta Pia”, diretto dal dr. Angelo G. Vitale.

Si tratta di una coppia di romeni, lui 34enne, lei 29enne, che il 26 Agosto scorso hanno sottratto il portafogli ad uno sventurato il quale due giorni dopo presentava denuncia-querela contro ignoti per essere stato derubato del bancomat e di 500 euro prelevati dal suo conto bancario.

I due romeni hanno ripetutamente tentato di prelevare il denaro usando quella carta bancomat e con un paio di tentativi sono riusciti ad impossessarsi della cifra di cui sopra, come evidenziato dall’estratto conto del derubato.

La verifica sull’estratto conto ha consentito agli inquirenti di risalire alla filiale della banca presso la quale era stato effettuato il prelievo.

Grazie alle immagini della videosorveglianza la Polizia riusciva ad individuare i soggetti, già molto noti, e con precedenti: lei per furto con destrezza, lui anche per furto e ricettazione.

Diramate le caratteristiche – fattezze, tatuaggi, abiti – una pattuglia del Commissariato “Porta Pia” di servizio alla Stazione Tiburtina individuavano la coppia intorno alle ore 9 della mattinata di ieri, 14 Settembre, e procedevano all’arresto come fermo di indiziato di delitto.

L’arresto veniva convalidato ed entrambi sono ora in custodia cautelare a Rebibbia con l’accusa di furto aggravato ed uso di carta di credito altrui.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top