Roma. Altro che “Vacanze Romane”… Giovane ragazza tedesca derubata e molestata alla Stazione Termini

Nola FerramentaNola Ferramenta

Stazione ferroviaria

ROMA – Una giovane turista tedesca, mentre stava cenando, è stata prima derubata di portafogli e del telefono cellulare e, poi, molestata violentemente da un ragazzo tunisino che è stato poi arrestato dagli agenti della Polizia Ferroviaria dello Scalo Roma Termini.

È successo nella Capitale qualche giorno fa: la ragazza, non avendo più riferimenti in quanto priva di telefono e portafogli, ha tentato di avvicinarsi alla stazione Termini per cercare gli uffici di polizia e denunciare il furto.

In questo momento alla ragazza si è avvicinato un giovane magrebino per offrire il suo aiuto ma, approfittando della stanchezza della ragazza che si era sdraiata a terra, ha iniziato a palpeggiarla nelle parti intime, baciandola e cercando ripetutamente di spogliarla, per costringerla ad avere un rapporto sessuale.

Il nordafricano dopo aver più volte tentato di raggiungere il suo scopo, ha iniziato a compiere atti di autoerotismo accanto alla giovane la quale dopo vari tentativi è riuscita a scappare e a salire su un autobus diretto nei pressi della stazione Termini. Il magrebino l’ha seguita fino al reparto Polfer della stazione e fortunatamente due agenti hanno notato la scena “sospetta”.

La tedesca, in lacrime e scossa per l’accaduto, è stata ascoltata dai poliziotti e dalla descrizione fatta dalla donna gli agenti sono risaliti al giovane, già noto alle forze dell’ordine, che è stato bloccato qualche ora dopo.

La giovane turista stata è accolta ed assistita dal personale di Polizia, per tutto il periodo di permanenza e fino alla partenza per la Germania.