• Senza categoria

Roma. Aveva accoltellato un barista per rubargli un cellulare. 43enne romano arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

I Carabinieri mostrano gli indumenti sequestrati al rapinatore

I Carabinieri mostrano gli indumenti sequestrati al rapinatore

ROMAI Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà, al termine di una rapida attività d’indagine, hanno sottoposto a fermo il presunto responsabile di una rapina ai danni di un barista originario della Sardegna di 26 anni, avvenuta l’altro ieri mattina.

In manette è finito un 43enne romano, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine e già sottoposto agli arresti domiciliari per cui dovrà rispondere anche di evasione oltre che di rapina aggravata, lesioni personali e porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere.

A lui i Carabinieri sono giunti grazie alla descrizione fornita dalla vittima e da alcune testimonianze raccolte subito dopo il fatto.

Il barista sardo si stava recando a lavoro, alle prime ore del mattino quando, in piazza San Giovanni Bosco, è stato preso alle spalle da un individuo che puntandogli un coltello gli ha chiesto il cellulare e il portafogli. Nel corso della rapina, a seguito di una reazione da parte del barista, il malvivente, allo scopo di guadagnarsi la fuga, l’ha ferito al fianco sinistro.

I sospetti sul conto del 43 enne romano sono divenuti certezze quando, durante una perquisizione scattata nella tarda serata di ieri nell’abitazione in cui sta attualmente scontando gli arresti domiciliari, i Carabinieri hanno rinvenuto il cellulare rubato, il coltello utilizzato durante la rapina e i capi di vestiario indossati dal rapinatore per compiere il colpo.

Il 43enne è stato anche riconosciuto senza ombra di dubbio dalla vittima. Visti gli elementi a suo carico, il 43enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top