Roma. A Torpignattara arrestato dai Carabinieri un pusher di yaba. Nelle sue tasche rinvenute 45 pasticche

ROMA – Nel corso di una attività antidroga, i Carabinieri della Stazione di Roma Quadraro hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 37enne del Bangladesh, nullafacente, domiciliato a Roma, trovato in possesso di 45 pasticche di yaba.

I militari lo hanno individuato, nel corso di alcuni controlli, mentre si aggirava in via Labico, a Torpignattara, alla ricerca di acquirenti per distribuire le sue pasticche della “droga della pazzia” o “droga di Hitler”. Lo straniero è stato visto mentre si avvicinava ai potenziali acquirenti, perlopiù suoi connazionali, anche giovanissimi, sfruttando il basso costo di ogni singola pasticca.

All’atto del controllo, i militari hanno proceduto prima all’identificazione dello straniero e successivamente alla perquisizione personale che ha così permesso di rinvenire nella tasca dei pantaloni, 4 bustine di cellophane, contenenti complessivamente le 45 pasticche di yaba, del peso di circa 5 grammi, nonché del denaro contante pari a 90 euro, ritenuto provento della pregressa attività di spaccio.

L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top