• Senza categoria

Rocca Priora. Il 10 Marzo a “DiVenerdì” verrà presentato il libro “L’amore è cieco … da un occhio solo”, del grande scrittore Aldo Onorati

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROCCA PRIORA (RM) – Venerdì 10 Marzo 2017, alle ore 17.30, nella Biblioteca Comunale “Luigi Porcari” di Rocca Priora, per gli eventi del “DiVenerdì”, verrà presentato il libro “L’amore è cieco … da un occhio solo” del grande scrittore e ambasciatore di Dante nel mondo, prof. Aldo Onorati.

È questo, uno degli eventi più importanti e particolari del programma organizzato dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura diretto da Federica Lavalle, per la personalità dello scrittore, autore di moltissime pubblicazioni, e valente e brillante oratore, che affascina sempre il pubblico presente ai suoi incontri.

Inoltre, con le sue parole dà vita ai personaggi della “Divina Commedia” di Dante Alighieri, tanto da renderli indimenticabili.

A tal proposito, ricordiamo che Aldo Onorati è l’autore della presentazione de “L’Inferno”, opera scultorea grandiosa, 90 metri quadrati di altorilievo, del grande scultore e artista di livello mondiale, Mario Benedetto Robazza, che ha sculture e dipinti in tutto il mondo, e di cui, speriamo a breve, venga inaugurato il suo Museo, che è già in allestimento nel Palazzo Giacci,in cui ha sede la Biblioteca Comunale.

Ed ora, torniamo al programma dell’evento, che riteniamo veramente importante per la personalità, a tutto tondo, di Aldo Onorati, che, per l’occasione, sarà presentato da Luciana Vinci, che da decenni ne conosce l’infinita cultura, e le sue molteplici opere, alcune delle quali sono state tradotte in oltre ventidue lingue.

Successivamente, la giornalista Paola Bolaffio, direttore di Giornalisti nell’Erba, intervisterà il prof Onorati, autore del libro in presentazione: “L’amore è cieco … da un occhio solo”.

L’evento sarà accompagnato anche dalla Musica della Banda Corbium, con la presenza del giovane Francesco Di Clemente al Sax contralto.

Con l’occasione, nel “Salotto dei Talenti” esporranno le loro opere: Nazzareno Castellani, Nora Guerioune, Angelo Pucci e Cristian Pucci.

Infine, sempre nel Salotto dei Talenti, sarà servito l’aperitivo a cura della Pro Loco Rocca Priora; ingresso libero.

Anna Maria Pesce

 

«Ho deciso di usare il racconto, la misura naturale del narrare, in quanto ti dà la possibilità di passare da un argomento all’altro senza costringerti a cavilli di trama, e ti fornisce il mezzo per guardare a 360 gradi la realtà variando di tema per ogni racconto. Ho voluto divertirmi sui casi della vita, la quale ne sa sempre una più di noi e del diavolo stesso. Non ce l’ho con le donne: sia chiaro subito. Piuttosto, alcuni racconti vanno letti come descrizione dei pregiudizi ancora esistenti sul gentil sesso. Non ci facciamo illusioni: la cultura millenaria è stata maschilista. La donna ha impersonato il peccato, specie nella religione. Ho usato il sarcasmo e il paradosso per sottolineare certe storture ancora a carico delle nostre compagne. Quando chiesero al dottor Johnson, nel Settecento, chi fosse più intelligente, l’uomo o la donna, rispose: ‘Quale uomo, quale donna?’ Ecco, io sono d’accordo con lui. Non è il genere (maschile e femminile) che distingue le persone, ma la singolarità irripetibile della loro essenza».
Aldo Onorati

L’autore è nato ad Albano l’11 Agosto 1939. Ha insegnato Lettere negli Istituti Superiori e ha collaborato con numerose testate, come “L’Osservatore Romano”,“Avvenire”, “Il Popolo”, “Giornale d’Italia”. I suoi libri più conosciuti sono La sagra degli ominidi, Lettera al Padre, Nel frammento la vita, il romanzo storico La speranza e la tenebra, Gli ultimi sono gli ultimi, Le tentazioni di frate Amore, Il sesso e la vita, Il Dio ritrovato, la raccolta poetica Tutte le poesie. Onorati è anche un eccellente Dantista: i suoi studi sono confluiti nei saggi Spunti critici, Dante, Petrarca e Boccaccio, Dante e l’omosessualità, Il senso della gloria in Dante, Foscolo, Schopenhauer e Leopardi, Sinossi critica dell’Inferno, Dante e san Francesco: il segreto di Madonna povertà.
Ha collaborato con il “Dipartimento scuola – educazione” di Rai 3 e tiene corsi di letteratura e conferenze sulla “Divina Commedia” in Italia e all’estero. Le sue opere sono tradotte in 22 lingue.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top