• Senza categoria

Rocca Priora. I “Corsi di Orientamento Musicale” della Banda Corbium saranno intitolati al ”M° Ulderico Colini”

Nola FerramentaNola Ferramenta

Rocca Priora su Google Earth

ROCCA PRIORA (RM) – L’Anno della Memoria 2015, voluto dall’Amministrazione comunale di Rocca Priora e in particolare dall’Assessorato della Cultura, diretto dal vice sindaco, Federica Lavalle, sta riportando veramente alla “Memoria” e al ricordo dei roccaprioresi, personalità che hanno fortemente operato per la Comunità, lasciando un segno indelebile e duraturo nella formazione delle generazioni passate, e, molto segnate dalle due Guerre Mondiali.

Domenica 7 Giugno 2015, alle ore 18.00, presso la sede della Banda Musicale Corbium, in Via della Pineta 103, verrà ricordato, con l’Intitolazione dei Corsi di Orientamento Musicale, il M° Ulderico Colini, Direttore emerito della Banda e Combattente della Grande Guerra, nel 50° anniversario della sua scomparsa.

l Maestro Colini ha costituito il pilastro fondamentale della vita musicale roccapriorese. Si deve, infatti, a lui, intorno agli anni ’20, la ricomposizione della Banda, dopo il periodo della prima Guerra Mondiale, per dare nuovamente, a Rocca Priora, una compagine musicale per accompagnare gli eventi della vita cittadina, e lo stesso fece, al ritorno in paese, dopo il secondo conflitto mondiale. E, la nuova Banda, fortemente voluta anche dal Sindaco dell’epoca, Luigi Vinci, si esibì il mattino di Natale 1946. A testimoniare l’avvenimento, c’è una foto dell’intero Complesso Bandistico, schierato sulla scala del Castello comunale, unitamente alle Autorità Civili e Militari dell’epoca, con il cappotto, a conferma del periodo invernale. Pochissimi i giovani della nuova leva.

Tra questi, Alberto Pompili, ancora, oggi, presente nell’organico della Banda Corbium. Alla morte del M° Ulderico Colini, il figlio Alfeo, purtroppo scomparso qualche mese fa, gli succedette alla direzione, ed ebbe un ruolo importante dopo gli anni ’60, per la sua ricostituzione, avvenuta agli inizi degli anni ’70, e passata, in seguito, alla guida del M° Gino Pronti. Circa 90 i componenti, tra Musicanti e Majorettes. Seguirono, poi, alla direzione bandistica i Maestri: Giuseppe Insolia e Paolo Forconi, fino al momento in cui la Banda Musicale “Corbium” divenne “Associazione Culturale senza scopo di lucro”, e la direzione passò al M° Gianluca Cantarini, cui seguì il M° Tristano Callori. Infine, il Comitato decise di affidare la Direzione Artistica ad un giovane e brillante musicista, dalle origini viterbesi, il M° Federico Cecchini, ancor oggi alla guida della compagine musicale roccapriorese. Grazie al suo impulso e alla sua abilità musicale, e con un repertorio innovativo e di alta qualità, e grazie anche all’impegno dei Comitati susseguitisi e di tutti i musicanti, oggi la Banda Corbium conta 40 elementi, per lo più giovani, che mantengono alta la tradizione musicale del nostro paese, che risale certamente agli ultimi decenni del 1800. Ma l’elemento nuovo, che ci piace evidenziare, è l’istituzione dei Corsi di Orientamento Musicale, a partire dalla Scuola Elementare.

E, saranno proprio questi Corsi, diretti all’insegnamento musicale per i nostri giovani, che, intitolati, oggi, al M° Ulderico Colini, ne conserveranno il nome e il ricordo alle future generazioni, che debbono conoscere la “Storia della Banda comunale” e colui che ha maggiormente operato, per decenni, affinchè il paese potesse godere il piacere e la sana allegria, legata alle esibizioni bandistiche nel corso delle feste locali. Dopo l’Intitolazione dei Corsi, alla presenza delle Autorità e dei Familiari del Maestro, seguirà un “Saggio degli allievi dei Corsi e dei bambini della Junior Band della Scuola Primaria dell’I.C. “D. Cambellotti” di Rocca Priora. Ma, in contemporanea, va anche sottolineato il grande valore educativo e sociale dato dall’appartenenza all’Associazione Culturale della Banda, già riconosciuta Banda di Interesse Comunale con la Legge Regionale 31/1995, e, in occasione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, la Banda Corbium viene riconosciuta “Banda di Interesse Nazionale” dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali in data 17 Marzo 2011.

Infine, il dovuto apprezzamento al Maestro, Federico Cecchini, al Comitato e ai Componenti del corpo bandistico, per i brillanti risultati ottenuti, anche all’estero, e l’augurio di sempre maggiori successi, ma, curando sempre i Corsi di Orientamento Musicale, intitolati, oggi, al M° Ulderico Colini.

Luciana Vinci

 

Potrebbero interessarti anche...

Top