• Senza categoria

Rocca Priora. Gli studenti del Cambellotti al Concorso nazionale Articolo 9 della Costituzione con il progetto: “Il Narciso ieri e oggi a Rocca Priora”

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROCCA PRIORA (RM) – Il Progetto e Concorso nazionale Articolo 9 della Costituzione, giunto alla quarta edizione, è finalizzato a far conoscere e far riflettere gli studenti sull’articolo 9 che recita: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”, e intende costituire un’iniziativa a sostegno della progettazione dei docenti e dei consigli di classe, nell’ambito dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”.

I 19 studenti della 1a Sez. A dell’Istituto Comprensivo Duilio Cambellotti di Rocca Priora hanno partecipato al Concorso, realizzando un bellissimo e valido “Progetto”, curato dalle professoresse: Caterina Paone e Antonella Tallarico, sul tema: “Il Narciso ieri e oggi a Rocca Priora”, e da loro approfondito con ricerche storiche in archivi locali, escursioni nella verde Valle Latina, dove da secoli nascono i narcisi, e infine piantando “bulbi di narcisi” nel giardino della loro scuola, seguendo con attenzione la loro crescita.

Il loro grande lavoro svolto, seguito con molto amore ed attenzione dalle Professorese, è stato raccolto in un DVD, dal titolo: Art. 9 della Costituzione: “Il Narciso ieri e oggi a Rocca Priora”, che illustrerà questo articolo, e che tutti possono visionare anche su internet (qui sotto).

 

In caso di eventuale vincita, gli Studenti hanno richiesto: “Tutte le risorse necessarie per far fiorire i narcisi nei Pratoni del Vivaro” e della Valle Latina aggiungiamo noi.

E, questo, è veramente un grande atto d’amore per il paese dove vivono e per il suo territorio.

Il Narciso, bianco e profumatissimo fiore, che da sempre cresce spontaneo nella verde Valle Latina, era festeggiatissimo negli anni ’30 del secolo scorso, quando migliaia di Dopolavoristi , a bordo di svariate decine di pullman, si recavano nei prati a raccoglierlo, e poi salivano a Rocca Priora, addobbata da migliaia di narcisi, accolti dalle Autorità dell’epoca, che offrivano a tutti la merenda.

La grande festa, sospesa nel periodo della “2a Guerra Mondiale”, venne successivamente effettuata per molti anni.

Poi, la Legge regionale che ha dichiarato il Narciso fiore protetto, vietandone di conseguenza la raccolta, ha creato notevoli difficoltà e tante perplessità, in quanto la raccolta dei fiori non prevede assolutamente l’estrazione del bulbo, e, di fatto, questa Legge vieta una festa tipica di Rocca Priora, unico paese del Lazio a programmarla, mentre a Rocca di Mezzo, in Abruzzo, la festa si fa alla grande, ovviamente con la raccolta dei fiori.

Con l’occasione, rilanciamo la nostra idea: un “Gemellaggio Rocca Priora – Rocca di Mezzo”.

Infine, dalle colonne del nostro giornale on line “Cronache Cittadine”, ci complimentiamo vivamente per il Progetto, curato dalle professoresse, Antonella Tallarico e Caterina Paone, e con gli studenti della Classe 1a A dell’Istituto Cambellotti, che si sono veramente impegnati per la sua realizzazione in difesa del territorio di Rocca Priora, e di cui riportiamo i nominativi, in ordine alfabetico: Baciu Paul Gabriel, Balba Flavio, Bezpalko Vadim, Brunone Leonardo, Casella Matteo, Cicale Maria, Emili Aurora, Gualdi Matilde, Gugliotta Sara, Leccia Edoardo, Longo Alessandro, Macchi Francesca, Marchesini Sara, Maruntelu Serena Patrizia, Mastrofini Leonardo Leone, Rumiz Luca, Saccoccio Gianmarco, Urbinelli Margherita, Vinci Gabriele.

Luciana Vinci

 

Potrebbero interessarti anche...

Top