• Senza categoria

Rocca Priora Città Cardioprotetta. Consegnati tre defibrillatori alle Associazioni Sportive

Nola FerramentaNola Ferramenta

RP-Citta-cardioprotetta

ROCCA PRIORA (RM) – Nell’Auditorium della Banca di Credito Cooperativo del Tuscolo di Rocca Priora, Giovedì 19 Novembre 2015, nel corso di una cerimonia, l’Amministrazione comunale ha consegnato ai destinatari: “tre defibrillatori, due kit per adulti e un kit per bambini”, acquistati grazie al contributo della Banca stessa.

Hanno ricevuto i defibrillatori, che sono dei semiautomatici denominati Dae: la Palestra Comunale, situata in Via del Campo Sportivo e la Società Calcio di Colle di Fuori, nella sede di Piazza Giovanni Cena.

Con i macchinari già in possesso dell’Asd Rocca Priora Calcio, presso gli impianti di Monte Fiore, il numero dei defibrillatori sale a quattro.

Per un uso appropriato dei defibrillatori, l’Amministrazione, previo corsi di formazione, fornirà i rianimatori laici.

In merito a questa donazione, veramente necessaria e utilissima nelle strutture sportive, per garantire la vita degli sportivi, riportiamo le seguenti dichiarazioni.

«Siamo felici di contribuire – ha dichiarato Claudio Vinci, presidente della Bcc – con questa donazione, alla sicurezza dei nostri impianti sportivi, e quindi, in fin dei conti, di tutti i ragazzi che praticano sport in paese».

Anche Giampiero Pezzetta, Consigliere comunale con la delega alle Politiche Sportive, ha voluto esprimere la sua soddisfazione per la consegna dei tre defibrillatori: «sono macchine apparentemente semplici ma che possono fare la differenza e salvare una vita umana. E’ davvero importante – ha concluso Pezzetta – che si completi la dotazione di tutti gli impianti sportivi del territorio in modo che i nostri ragazzi possano praticare attività sportiva in piena sicurezza».

«Rocca Priora diventa sempre di più una cittadina cardioprotetta – ha dichiarato il sindaco, Damiano Pucci – e lo è grazie al contributo fondamentale della Banca di Credito Cooperativo del Tuscolo che voglio ringraziare a nome dell’amministrazione e di tutta la cittadinanza. Questo è solo il primo step – ha concluso il sindaco – nei prossimi mesi, infatti, coinvolgeremo anche le scuole, i centri anziani e i centri giovanili affinché ogni luogo pubblico abbia un defibrillatore».

Presto, altri defibrillatori verranno donati ai Centri Anziani e ai Plessi Scolastici di Rocca Priora e Colle di Fuori.

Per quanto riguarda la Scuola, ricordiamo che con il D.L. n.107 del 15 luglio 2015 (art.1, comma 10 ) è stato istituito il “Primo Soccorso nella Scuola Italiana”, a seguito di iniziativa legislativa popolare, promossa dal dott. Mario Balzanelli, partita da Taranto nel 2005 e approvata dieci anni dopo, per la divulgazione della cultura dell’emergenza nei percorsi di Educazione Sanitaria di base in età scolare.

Il tema: “Sport – Salute – Scuola”, con il motto: “Messaggio per non morire”, è stato trattato ampiamente, nel Congresso Internazionale di Cardiologia, tenuto nei giorni scorsi a Roma, e precisamente dal 18 al 20 novembre 2015, cui erano presenti oltre 3000 Cardiologi, ed altri specialisti. Tra questi, anche il dott. Mario Balzanelli.

Luciana Vinci

 

Potrebbero interessarti anche...

Top