Regione. Fara Sabina, Ardea, Rocca Priora e Aprilia i Comuni ammessi ai finanziamenti per il recupero aree di abusivismo edilizio

Nola FerramentaNola Ferramenta

Abusivismo edilizio

ROMA – Nei giorni scorsi la commissione Urbanistica e Ambiente del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Enrico Panunzi, ha dato parere favorevole allo schema di delibera di Giunta con il quale si individuano i Comuni a cui saranno destinate le risorse stanziate in bilancio per la riqualificazione dei nuclei abusivi.

Per il 2014 saranno Fara Sabina (Ri), Ardea e Rocca Priora, in provincia di Roma e Aprilia (Lt).

Si tratta degli interventi previsti dalla legge 6 del 2007, con la quale si prevedono interventi straordinari per la riqualificazione ambientale, urbanistica e per il risanamento igienico-sanitario di zone caratterizzate da gravi fenomeni di abusivismo edilizio.

Complessivamente, nel triennio 2014-2016, i Comuni scelti avranno a disposizione 4 milioni e 750mila euro. I progetti relativi, secondo la proposta approvata dalla commissione, dovranno essere presentati entro il 31 Luglio 2014.

«Si tratta di finanziamenti che riguardano opere di urbanizzazione primaria da realizzarsi all’interno di nuclei abusivi, su cui i Comuni hanno approvato piani di recupero – ha precisato l’assessore all’Urbanistica, Michele Civita – Per quanto riguarda Fara Sabina, Ardea e Rocca Priora si tratta di finanziamenti che dovevano già essere erogati nel 2012. Abbiamo finanziato Aprilia, invece, perché si tratta del Comune dove l’abusivismo è più forte nel Lazio, dopo Roma».

La delibera adesso sarà nuovamente esaminata dalla Giunta per l’approvazione definitiva.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top