Pericoloso 54enne calabrese condannato per mafia arrestato a Roma dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro

Nola FerramentaNola Ferramenta

La sede della Compagnia dei Carabinieri di Colleferro

La sede della Compagnia dei Carabinieri di Colleferro

COLLEFERRO (RM) – Era ormai da qualche giorno che i Carabinieri della Compagnia di Colleferro, diretta dal Cap. Emanuele Meleleo, erano sulle tracce di un uomo italiano di origini calabresi di 54 anni, colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Reggio Calabria.

I militari del Nucleo Operativo Radiomobile e della Stazione di Colleferro, interessati dall’operazione in quanto in passato l’uomo ha avuto la propria residenza nel centro industriale della Valle del Sacco, al termine di un’articolata attività informativa lo hanno rintracciato e arrestato mentre si trovava a Roma, nel quartiere dell’Alberone, dove si nascondeva da circa un mese.

Gli investigatori dell’Arma grazie agli accertamenti effettuati l’hanno rintracciato mentre passeggiava indisturbato.

Il 54enne, condannato dall’Autorità Giudiziaria reggina per associazione a delinquere di stampo mafioso, reato commesso nel 1997 nella provincia di Reggio Calabria, dovrà scontare la pena residua di 3 anni e 4 mesi di reclusione.

L’uomo è stato accompagnato presso il carcere di Roma Rebibbia.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top