• Senza categoria

Ostia. Coppia trovata morta chiusa in casa ad Ostia. L’esame autoptico chiarirà se si è trattato di overdose da eroina

Nola FerramentaNola Ferramenta

carabinieri3

OSTIA (RM) – Sono stati trovati morti chiusi in casa, un uomo di 47 anni ed una donna di 41 stamane, poco dopo le 11 dai Carabinieri di Ostia, agli ordini del Ten. Andrea Leacche.

Ad allertare i militari è stato il padre di lei il quale, dopo aver tentato invano di mettersi in contatto con la figlia, fin dalla giornata di Sabato 18 Aprile, stamane si è recato presso la sua abitazione, situata in Via del Mar Rosso ad Ostia levante, ed ha tentato di entrare nell’appartamento.

Nonostante l’uomo fosse in possesso delle chiavi, non gli è stato possibile aprire dal momento che la porta era chiusa a chiave dall’interno.
A quel punto ha allertato i Carabinieri che sono giunti immediatamente sul posto, dopo aver preventivamente richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, per sfondare la porta, e dei sanitari del 118.

I militari, una volta entrati nell’appartamento, si sono trovati davanti la donna in compagnia di un uomo di 47 anni, entrambi ormai privi di vita.

Richiesto l’intervento del medico legale, ad un primo esame dei cadaveri, sui corpi dei due non sembrerebbero essere stati riscontrati segni di violenza.

Il controllo della casa da parte di Carabinieri ha portato al ritrovamento, non lontano dal corpo delle vittime, di medicinali e diverse siringhe…
In attesa dell’esito dell’esame autoptico disposto dal magistrato di turno, l’ipotesi più accreditata sembrerebbe quella di overdose da eroina.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top