Nespolo. Nonostante le restrizioni in trasferta dall’Abruzzo per rubare nelle case. Denunciati dai Carabinieri due uomini di Carsoli (Aq)

Nola FerramentaNola Ferramenta

NESPOLO – I Carabinieri della Stazione di Collalto Sabino hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria due persone, residenti a Carsoli (AQ), ritenute responsabili di tentato furto in abitazione.

Nel pomeriggio di ieri, 14 Aprile, un cittadino ha notato nel centro abitato di Nespolo un’autovettura non conosciuta e nelle vicinanze due uomini, sicuramente non del posto.
Insospettito, ha subito dato l’allarme all’agente della Polizia Locale ed ai Carabinieri, che si sono messi immediatamente alla ricerca dei due sospetti, poiché già impegnati in attività di controllo del territorio con i colleghi della Stazione di Ascrea.

I due uomini, che nel frattempo si erano dati alla fuga per le vie dell’abitato, sono stati rintracciati poco dopo, uno a piedi l’altro, invece, a bordo dell’autovettura notata poco prima dal segnalante.

Nel corso della perquisizione veicolare i due sono stati trovati in possesso di numerosi attrezzi da scasso.
I successivi accertamenti hanno consentito di appurare che i due, poco prima, avevano tentato di accedere all’interno di un’abitazione del paese mediante effrazione di una finestra posta al primo piano.

Sulla scorta di quanto accertato i due sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per tentato furto in abitazione in concorso e gli arnesi da scasso sono stati sottoposti a sequestro.
Ai due è stata anche contestata la violazione delle misure restrittive in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologia da Covid-19 ai sensi dell’art. 4 del D.L. n. 19/2020.