Morolo. Continue vessazioni e minacce agli anziani genitori che fuggono in strada e chiamano i Carabinieri. Il giovane è stato arrestato

Nola FerramentaNola Ferramenta

MOROLO – I militari della locale Stazione Carabinieri nella mattinata del 17 Agosto, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane perché responsabile di “maltrattamenti in famiglia”, già censito per lo stesso tipo di reato.

L’uomo, che già da tempo vessava i genitori chiedendo loro soldi e minacciandoli reiteratamente qualora non avessero corrisposto alle sue richieste, nella circostanza li minacciava di morte con atti di violenza costringendoli addirittura ad abbandonare l’abitazione familiare e scappare in strada.

Gli operanti, allertati dai malcapitati, immediatamente giunti sul posto sorprendevano il prevenuto che anche alla loro presenza continuava ad inveire contro i genitori in quanto gli avevano negato le chiavi della macchina e impedito di uscire essendo lo stesso in possesso di patente scaduta di validità.

Al termine delle formalità di rito, il giovane veniva tratto in arresto mentre gli anziani genitori fortemente impauriti potevano rientrare nella loro abitazione.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top