Monterotondo. Spacciavano eroina e cocaina. Un 29enne del Gambia ed un 26enne di S. Angelo arrestati dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

MONTEROTONDO – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato, in due distinte operazioni, due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Marmorato ScontatuttoMarmorato Scontatutto

I militari, impegnati in mirati servizi di contrasto allo spaccio e consumo di stupefacenti in località Traversa del Grillo del Comune di Capena, hanno bloccato un 29enne del Gambia, ospite di un Cara (Centro di accoglienza per richiedenti asilo) di Roma, mentre cedeva due dosi di eroina, in cambio di 50 euro, ad un consumatore del posto, che poi è stato segnalato alla Prefettura di Roma.

Lo straniero è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Monterotondo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

Nell’ambito dei medesimi controlli, i Carabinieri hanno fermato, in località Santa Lucia di Fonte Nuova, un 26enne di Sant’Angelo Romano (RM), già noto alle forze dell’ordine, trovandolo in possesso di 10 dosi di cocaina per un peso totale di 6 g, oltre alla somma di 120 euro, quale provento dell’attività illecita.

Il giovane è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.