• Senza categoria

Latina. Catturato a Borgo Piave il 26enne Gianfranco Mastracci pericoloso malvivente pluripregiudicato

Nola FerramentaNola Ferramenta

Gianfranco Mastracci

Gianfranco Mastracci

LATINA – Nella serata di ieri il personale della Squadra Mobile – Sezione Narcotici-, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Latina, dott.ssa Silvia Artuso, su richiesta del sostituto procuratore Valerio De Luca, ha tratto in arresto Gianfranco Mastracci, 29 anni già noto alle Forze dell’Ordine per i reati di rapina, tentato omicidio, illecita vendita di stupefacenti, lesioni, inosservanza alle prescrizioni per i sorvegliati speciali ed evasione dagli arresti domiciliari e sottoposto più volte a misura precautelare.

Dai primi giorni di Aprile, il Mastracci, si era reso irreperibile lasciando l’abitazione della madre ove si trovava agli arresti domiciliari per scontare una pena.

Dalle attività d’indagine svolte immediatamente dalla Squadra Mobile è scaturito che Mastracci, nel periodo di latitanza, si era nascosto a Roma in particolare nella zona est, sembra coperto dal clan dei Casamonica con i quali sarebbe imparentato, per poi fare saltuariamente ritorno a Latina quando i suoi affari illeciti lo hanno richiesto.

Proprio in questa circostanza, gli agenti della Squadra Mobile di Latina guidati da Tommaso Niglio, dopo aver individuato il luogo dove il latitante si nascondeva hanno fatto irruzione all’interno di un appartamento sito in Borgo Piave arrestando l’uomo. Attualmente, sono in corso ulteriori indagini sul materiale documentale rivenuto indosso al Mastracci e per individuare eventuali complici.

Il Mastracci è considerato un malvivente estremamente pericoloso e con un lunghissimo curriculum criminale. La prima volta fu arrestato a soli 16 anni per rapina a mano armata. Cercò anche, per sottrarsi all’arresto, di investire un carabiniere che gli aveva intimato l’alt…

 

Potrebbero interessarti anche...

Top