Kss. La dirigenza: «Lo stabilimento di Colleferro non è a rischio chiusura. Massimo impegno per nuove commesse»

Nola FerramentaNola Ferramenta

Kss Colleferro

COLLEFERRO (RM) – La Kss non è a rischio chiusura. La rassicurazione viene dalla dirigenza del locale stabilimento che, ieri pomeriggio, il sindaco Mario Cacciotti ha voluto incontrare per affrontare con i diretti interessati le criticità della società produttrice di airbag ed inflator.

«Ringrazio il dott. Rea per la disponibilità – dice il sindaco Cacciotti a proposito dell’incontro – e soprattutto per la determinazione con la quale sta affrontando la situazione, al fine di tutelare lo stabilimento di Colleferro. C’è, infatti, il massimo impegno per aggiudicarsi nuove commesse, soprattutto dalla Fiat e dalla nuova Alfa Romeo, importanti per mantenere l’attività in loco. Naturalmente ho chiesto delle garanzie. Per il momento l’allungamento della cassa integrazione ma soprattutto la salvaguardia di tutti i posti i lavoro. Lavoreremo, in sintonia con la dirigenza aziendale, ognuno per le proprie competenze, per mantenere attivo uno stabilimento storico che deve rimanere in quest’area. E, soprattutto, per salvare le centinaia di lavoratori che vi sono occupati. Non possiamo, infatti, permettere un ulteriore depauperamento delle forze lavoro del nostro territorio».

Nei prossimi giorni il sindaco Cacciotti si incontrerà anche con i sindacati di categoria dello stabilimento, per un confronto costruttivo e una programmazione di eventuali azioni da intraprendere in futuro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top