In Banca di Credito Cooperativo di Roma, Paolo Cammarota è stato nominato Coordinatore di Zona per i Comuni di Colleferro, Segni, Artena, Cori e Norma

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Dal 10 Febbraio Paolo Cammarota è stato nominato Coordinatore di Zona della Banca di Credito Cooperativo di Roma.

Al coordinamento fanno capo – oltre l’Agenzia di Colleferro di cui Paolo Cammarota rimane Direttore – le Agenzie di Segni, Artena, Cori e Norma.

L’incarico di grande prestigio rappresenta un ulteriore riconoscimento alle capacità professionali del neo-Coordinatore.

Una carriera iniziata trenta anni fa in Banca di Roma dove è stato – tra i vari incarichi – Responsabile Retail della Filiale di Colleferro, Direttore della Filiale di Montelanico, Direttore ad interim della Filiale di Cave, Direttore della Filiale di Carpineto Romano, poi, con il passaggio al gruppo Unicredit, Direttore della Filiale di Valmontone.
A fine 2008 ha cambiato istituto di credito passando alla Banca Popolare del Lazio con l’incarico di Direttore della filiale di Colleferro di cui ha egregiamente curato l’apertura.
Dal 2019 ha iniziato la nuova esperienza lavorativa in Banca di Credito Cooperativo di Roma assumendo l’incarico di Direttore della Filiale di Colleferro.

L’immediato feeling con gli operatori economici e con la clientela retail ha fatto da subito apprezzare un’ulteriore crescita reputazionale e d’immagine per la Banca di Credito Cooperativo di Roma sul territorio della Valle del Sacco/Lepini, meritato quindi il nuovo incarico di maggior responsabilità.

La Banca di Credito Cooperativo di Roma rappresenta uno dei player bancari più importanti in Italia ed il connubio con un Coordinatore di Zona come Paolo Cammarota, profondo conoscitore del territorio e portatore di un’importante esperienza maturata in istituti di varie dimensioni, rappresenta un valore aggiunto per il servizio che la banca, con gli alti valori del credito cooperativo, vuole offrire nei nostri territori.

Complimenti e… Ad Majora!

 

Potrebbero interessarti anche...

Top