Il Segretario del Pd di Valmontone Giorgio Rocca interviene a proposito del tema caldo del momento: i rifiuti…

Nola FerramentaNola Ferramenta

Cassonetti-pieni-valmontone

VALMONTONE (RM) – Riceviamo e pubblichiamo una nota del Segretario del Partito Democratico di Valmontone Giorgio Rocca a proposito della raccolta dei rifiuti, “tema caldo del momento” •>.

«Fino a qualche mese fa, a Valmontone le polemiche più insistenti erano incentrate sui disservizi nella raccolta dei rifiuti che, a detta di tutti, non andava bene. Ora che si è proposto di passare ad altra società, per risolvere il problema e portare un risparmio all’Ente, le polemiche sono curiosamente aumentate, così come i messaggi di solidarietà all’ex Gaia (oggi Lazio Ambiente).

Ora però basta, è tempo di agire! Con l’appoggio del gruppo consiliare del Partito Democratico, infatti, la Giunta Latini risponde alle polemiche con soluzioni ai problemi. Razionalizzare la raccolta dei rifiuti attraverso una società che sta facendo molto bene nei paesi limitrofi è una risposta concreta ai bisogni dei valmontonesi. Cercare di creare un immotivato allarmismo sociale sulla perdita di occupazione è paradossale oltre che falso. Nessuno, infatti, sarà lasciato indietro. Anzi nel tempo, essendo la raccolta differenziata molto più impegnativa di quella attuale, si creeranno nuovi posti di lavoro.

Altrettanto sterili, e infondate, le polemiche sul Piano di zona, ipotizzando che Valmontone sia isolata all’interno dei comuni aderenti. Anche questo è falso, l’assessore ai servizi sociali di Valmontone sta chiedendo maggior peso all’interno del Piano di zona, e solo chi non è al fianco dei valmontonesi può gioire o speculare sulla resistenza che altri comuni cercano di fare verso una richiesta più che legittima.
In realtà, purtroppo, anche in questo caso la sensazione è che si cerchi di sollevare polvere consapevoli che anche questo importante risultato sarà raggiunto.

Il Partito Democratico non è stato mai così forte e coeso come in questo momento e la presenza di qualche dissenso non è certo sinonimo di spaccatura, visto che una voce fuori dal coro non crea fratture, ma di un sano confronto segno di democrazia interna.

Chiunque si proclami del PD, come semplice simpatizzante, tesserato o dirigente, e tiene alle sorti del partito, comprenderà che, sempre nel rispetto delle normali divergenze e delle dinamiche interne, le posizioni individuali alla fine devono collimare con le scelte della maggioranza. Tutto ciò al fine di evitare di dar voce ad un centrodestra ormai ridotto ai minimi termini che cerca di riconquistare terreno approfittando di qualche personalismo, poco attento e inopportuno.

Valmontone deve continuare a crescere e ammodernarsi ed il Partito Democratico fornirà tutto il proprio sostegno per giungere alla conclusione in tempi rapidi».

F.to Giorgio Rocca – Segretario del circolo Pd di Valmontone

 

Potrebbero interessarti anche...

Top