Il perfetto connubio tra passato e futuro… Il Rugby Segni rinasce: «50 anni della nostra storia»

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

SEGNIRiceviamo e volentieri pubblichiamo il testo di un comunicato che ci è giunto in redazione firmato dal “Rugby Segni”, relativo ai festeggiamenti per i 50 anni del sodalizio, evento realizzato grazie al contributo della Banca di Credito Cooperativo di Roma.

«A Cinquant’anni dalla sua nascita, la nuova società del Rugby Segni ha tante novità da dire, anzi da urlare, al proprio pubblico. Curiosi di sapere di cosa si tratta?

Volantino Marmorato Expert Colleferro – Un regalo a tutto volume - 11-24 Luglio 2019

Prima di iniziare, è necessario chiarire quanto il Rugby non sia solo un’attività confinata al campo sportivo che si svolge come hobby, bensì è uno stile di vita, uno dei più salutari che possa esistere e a Segni cerchiamo di coltivare tale pensiero dal giorno in cui la nostra società è nata. Chiarito ciò, possiamo arrivare al nocciolo di questo piccolo articolo, ovvero la nuova presentazione della società.

La nuova società segnina, anzitutto, è il perfetto connubio tra passato e futuro. In questa società, infatti, vi sono sia elementi appartenenti alle vecchie generazioni, quindi persone colte rugbisticamente e atleti che hanno fatto la storia, sia elementi nuovi, freschi, giovani e con l’ambizione di portare un cambiamento senza però distruggere il passato. Questi giovani vogliono passare attraverso una RICOSTRUZIONE, vogliono riportare il Rugby Segni all’attenzione della vetrina italiana.
Di che tipo di Ricostruzione parliamo? Ricostruzione, ad esempio, dei settori giovanili attraverso progetti finalizzati quali:
“Progetto Scuola”, ovvero il rugby come attività all’interno dell’edificio scolastico;
“Il Rugby apre il campo al Sociale”, che prevede un incontro territoriale;
“Rugby e Scuola”, ovvero uno dei progetti più interessanti e originali che ci siano mai stati qui a Segni. Con questo progetto la società rugbistica vuole riprendere l’idea del college americano. Tale iniziativa prevede di creare un legame scuola-sport: i ragazzi potranno svolgere i loro compiti al campo sportivo aiutati da maestre qualificate e la società seguirà passo, passo l’andamento scolastico dei bambini.

Oltre alle nuove attività che coinvolgono maggiormente i più piccoli, il Rugby Segni vanta anche di un nuovo 1° XV. Una prima squadra abbastanza rinnovata quest’anno, composta nella maggioranza da giovani che si stanno via, via formando, e che nell’attuale campionato hanno raggiunto i tanto ambiti play-off. Anche in questo caso è possibile parlare di ricostruzione, di fatti i nostri atleti insieme ad allenatori e tecnici, stanno ricostruendo pian piano tutto ciò che sarà necessario per rimontare abbandonando così la C2.

Ciò che la società rugbistica segnina si augura è di riuscire in questa impresa di Ricostruzione; di ricreare, mattone dopo mattone, quell’enorme castello rinforzato che era un tempo il Rugby Segni. Tale ricostruzione però non sarà fedelissima a quella passata, bensì avrà in sé qualcosa di diverso, perché qualsiasi cosa che rinasce da qualcosa di pre-esistente non è mai identica a quella passata, presenta sempre qualche caratteristica differente. Il  futuro è certamente sempre più avanzato, e noi ci auguriamo sia anche migliore.

  • IERI...

Arrivati a questo momento è ora doveroso inserire le parole del nuovo Presidente del Segni Giancarlo Fontana:
«Questa carica per me è davvero importante, perché essere il nuovo Presidente del Club dove sono nato rugbisticamente è un onore. Esserlo poi nel momento nel quale festeggiamo i nostri cinquanta anni di attività è un privilegio ancora maggiore. È un’emozione indescrivibile che, unita alla mia grande passione per il Rugby, mi supporta nel mio nuovo compito: portare avanti con orgoglio il lavoro nato dal sogno di Mario Fagiolo esattamente cinquanta anni fa e alimentato da tutti coloro che passo dopo passo, anzi, concedetemi il gioco di parole “passaggio dopo passaggio”, hanno portato questa società a raggiungere un importante traguardo.
Un traguardo raggiunto ci proietta verso nuove idee, apre nuove porte, e la base dalla quale vogliamo partire per ricostruire il nostro futuro è un torneo dei bambini Domenica 31 Marzo. Quello di quest’anno sarà il nostro settimo appuntamento, e ospiteremo ben diciassette società per un totale di sessanta squadre. Il Maurizio Paparozzi ospiterà circa 800 bambini dall’U 6 all’ U12 e provenienti da tutta l’Italia. Ci prendiamo questo grande impegno per alimentare una grande passione!
Spero che il torneo rappresenterà per tutti una giornata splendida, all’insegna dello sport e soprattutto del divertimento, spero che i bambini siano motivati da un sano spirito sportivo, quello stesso spirito che sempre ci ha contraddistinti.
Prima di concludere, è doveroso ringraziare il Comune di Segni, tutti i nostri sponsor e tutte le società e associazioni sportive che ci hanno supportato in questi anni per l’ottima riuscita del torneo. Il sostegno è fondamentale…e noi ne abbiamo da vendere!
Infine, ma non perché di minore importanza, non mi resta che ringraziare tutti i partecipanti a questa nostra festa, perché in fin dei conti è come fosse un enorme festa, no? E soprattutto i bambini, l’anima del torneo: sono loro che scendendo in campo con il loro entusiasmo, ci fanno rivivere ogni anno grandi emozioni appartenenti al passato. Sono loro coloro che porteranno avanti questo sport! Sono loro i prossimi atleti della prima squadra, quelli che onoreranno la maglia con la quale entrano in campo!»

A conclusione di tutto, ecco a voi il programma delle giornate riguardanti i festeggiamenti per i nostri cinquant’anni!

Domenica 24 Marzo 2019
Ore 10:00 – Largo Conti, 4 – Inaugurazione  Mostra itinerante 50 anni della Nostra Storia.
Nei giorni a seguire apertura mostra dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle ore 15:00 alle 19:00.

Venerdi 29 Marzo 2019
Ore 20:00 Cena sociale, festeggiamo 50 anni della Nostra Storia presso Hotel La Pace.
Per info e prenotazioni
Giancarlo Fontana 3911348889
Giancarlo Colaiacomo 3801782801.

Sabato 30 Marzo 2019
Ore 16:00 – Sala polifunzionale “Eugenio Blonk Steiner “. “In ricordo di Mario Fagiolo” – Ricordi e pensieri sul fondatore del Rugby Segni.                          A cura dell’associazione OLD Rugby Segni. Materiale e documentazioni raccolte da Walter Colaiacomo.

Domenica 31 Marzo 2019
Ore 9:30 Apertura 7° Torneo Minirugby Città di Segni, che vede scendere in campo 17 società provenienti da tutta Italia con ben 60 squadre.
Ore 15:30 Premiazioni

Società Partecipanti: Capitolina, Rugby Perugia Junior, Rugby Latina, Rugby Cisterna Kiwis, Rugby Benevento, RFC Segni, IV Circolo Benevento, Ciampino Rugby, Frascati Rugby Club, Rugby Nuovo Salario, Polisportiva Paganica Rugby, Aprilia Rugby, Nuova Tor Tre Teste SS Lazio Rugby Junior, Polisportiva SS Lazio Rugby Junior, Partenope Rugby, Rugby Palermo e Union Rugby Viterbo 1952».

F.to Con orgoglio, il Rugby Segni

 

Potrebbero interessarti anche...

Top