Il Consigliere comunale Aldo Girardi (Colleferro 2.0): «Perché il Consorzio Minerva non ha ancora un direttore generale?»

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Consigliere comunale Aldo Girardi (Colleferro 2.0) a proposito della nomina del Direttore generale del consorzio intercomunale “Minerva”.

«Apprendo in queste ore dell’importante incarico che il Ministero degli Interni ha voluto assegnare al nostro concittadino Sig. Raffaele Rizzo, inserito nella Commissione nazionale per “Elaborazione regola tecnica di prevenzione incendi per i depositi temporanei e gli stoccaggi di rifiuti….”.

Al Sig. Rizzo, indubbiamente in questo caso, sono stati riconosciuti dei titoli specifici nell’ambito della sicurezza dei siti di stoccaggio dei rifiuti, ma lo stesso riconoscimento non è venuto dalla Commissione Tecnica del neonato consorzio intercomunale pubblico “Minerva” chiamata a valutarli (probabilmente li avrà giudicati insoddisfacenti), in funzione della nomina del Direttore Generale i cui termini di avviso, a cui lo stesso Rizzo aveva risposto (forse non aveva firmato di essere antifascista?), sono scaduti e sono stati riaperti svariate volte.

Decisione legittima per carità, ma a questo punto mi piacerebbe tanto conoscere le competenze e i titoli dei componenti della Commissione Tecnica locale chiamati a giudicare, ed i veri motivi per i quali ad oggi “Minerva” rimane ancora al palo per la mancanza del suo Direttore Generale.
Nel frattempo un augurio di buon lavoro al Sig. Rizzo».

F.to Cons. Com.le Aldo Girardi (Colleferro 2.0)

 

Potrebbero interessarti anche...

Top