Il Comandante dell’Arma dei Carabinieri Del Sette riceve dal Gen. Rocca (MOVM) la targa coniata dallo scultore Giuseppe Cherubini

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMAIl Comandante dell’Arma dei Carabinieri Gen. C. A. Tullio Del Sette ha ricevuto nel corso di una cerimonia nella sede del Gruppo Medaglie d’Oro al Valor Militare da parte del Gen. D. Umberto Rocca (MOVM) la targa bronzea appositamente coniata dal celebre scultore M° Giuseppe Cherubini (nelle immagini in pagina).

La scultura di Giuseppe Cherubini dedicata alle Medaglie d’Oro richiama il Monumento del Milite Ignoto; la Patria si intesse nel sacrificio dei suoi figli.

Le Medaglie d’Oro sono la più nobile manifestazione dell’eroismo del soldato italiano. Il sacrificio verso la Patria non ha frontiere ideologiche ma vive nel tempo in maniera sacra per le generazioni future. Il lavoro di Cherubini così dettagliato e simbolico nel fondo possiede la grecità e nella parte centrale vi è la rappresentazione della vittoria che comunque dona imperitura riconoscenza anche ai vinti. La vittoria infatti non è soltanto un appannaggio per chi vince ma anche per chi perde.

Il blocco è sostenuto da un basamento strutturato sulle scale quasi a significare che per raggiungere la vittoria bisogna salire con fedeltà e pazienza per incidere nella storia.

Chi è Giuseppe Cherubini.

Giuseppe Cherubini, scultore, è nato nel 1939 a Rocca Massima, si è diplomato alla Scuola d’Arte di Roma e da qualche lustro vive a Giulianello. Ha fatto dell’arte e della cultura lo scopo della sua vita, realizzando numerose opere scolpite sul legno, pietra, granito, marmo e modellando il bronzo. In due diverse occasioni incontra il Papa Giovanni Paolo II: il 23 Marzo 1988 in udienza dona al Santo Padre la medaglia coniata per l’occasione. Nel 2000 per la canonizzazione del Beato Tommaso Placidi da Cori viene consegna al Papa la medaglia del Beato coniata da Cherubini.

A Segni ha incontrato il futuro Papa Benedetto XVI, l’allora Cardinale Giuseppe Ratzinger, titolare della Diocesi Suburbicaria di Velletri-Segni. Prestigiosi trofei nazionali ed internazionali portano la sua firma e vengono celebrati ogni anno con una sua opera: il Trofeo dei Lepini, il Premio Biennale Letterario Internazionale dei Monti Lepini, le opere in bronzo per i Premi Vanvitelli di Caserta, Cronache Cittadine di Colleferro, J’Astrechiglio di Cori, Città dei Ragazzi di Roma, Dino del Bo di Roma, Enrico Fermi di Salerno, Intercultura, Luci della Ciociaria, Aurelio Peccei, Rita Levi Montalcini di Giulianello, Sindacato di Polizia, Letterario del Lazio, Olivo d’Argento di Giulianello.

Ha realizzato splendidi monumenti a Sezze, Priverno e Ciampino, l’opera “Il Donatore” per il monumento l’Avis, l’opera “La Passione” esposta nella rotatoria di Sezze Scalo, opere per chiese, musei e luoghi pubblici, nonché bozzetti, targhe, premi, trofei e medaglie per Enti pubblici, accademie, Archivi di Stato, alcune coniate dalla Zecca dello Stato. Alcune sue opere sono state assegnate a noti personaggi in tutto il mondo, quali: il Papa Giovanni Paolo II, il Papa Benedetto XVI, Maria Teresa di Calcutta, Léopold Senghor, il Presidente Sandro Pertini, Susanna Agnelli, l’Ing. Aletti, il M° Claudio Abbado, il M° Riccardo Muti, Rita Levi Montalcini, Umberto Nobile, Joannes Cabotus, Mons. Andrea Maria Erba, Ettore Paratore e altri. Le sue opere di arte sacra arricchiscono la Concattetrale di Segni, le Chiese San Pietro e Paolo di Cori, Sacro Cuore di Gesù di Ciampino, il Convento Sant’Agostino di Carpineto Romano e la Chiesa di Buta (Cascia).
Ha esposto a Bardonecchia, Carpineto Romano, Ciampino, Colleferro, Cori, Ferrara, Giulianello, Manziana, Milano, Monte Porzio Catone, Napoli, Patrica, Pontinia, Roma, Sabaudia, Salerno, Segni, Sezze, Torino, Venezia, Velletri, Viterbo, Malta, Champery (Francia), San Paolo (Brasile) e Ottawa (Canada).
Tra gli innumerevoli premi ricevuti vanno particolarmente ricordati: l’Athena d’Oro 1978, il 1° Premio Biennale Internazionale Europa Unita di Napoli 1978, il Cimento d’Oro, il Trofeo Claudio Monteverdi 1980, il Premio Simpatia, il Premio Internazionale Campidoglio “Foyer Des Artistes”, Luci di Ciociaria, il Trofeo dei Lepini. 2014 a Sora gli è stato conferito il Premio “Arte e Comunicazione”.

Hanno scritto di lui critici, scrittori, poeti, artisti, giornalisti nazionali ed internazionali tra cui: Ferdinando Anselmetti, Osvaldo Amorosino, Vincenzo Apicella, G. Ara, Patrizia Audino, Luciano Baldacci, Toni Bonavita, Bernardo Maria Braccesi, Michele Calabrese, Franco Campagna, Italo Campagna, Gigi Carone, Ettore Mario Cappucci, Franco Caporossi, Gianluca Cardillo, Anna Maria Careddu, Piero Cascioli, Elsa Cattani, Tonino Cicinelli, Lidia Comucci, Benito Corradini, Gennaro Coviello, Lino De Maria, Fernando De Mei, Paolo Diffidenti, Alessandro Di Norma, Enfil, Dovig, Remo Fagiolo, Ivo Fellin, Roberto Ferrando, Filippo Ferrara, Francesco Grisi, N. Jalongo, Maria Lanciotti, Sergio Lene, Emanuele Lorenzi, Carlo Luffarelli, Dante Maffia, Giorgio Maggiore, William Maglietto, Renato Mammucari, Margarete Marino, Giancarlo Giulio Martini, Elio Mercuri, Giulio Montagna, Francesco Moroni, Giuseppe Nasillo, Bruno Navarra, Daniele Ognibene, Aldo Onorati, Luca Onorati, Ruggero Orlando, Maria Teresa Palitta, Ilaria Proietti, Umberto Proietti, Alberto Pucciarelli, Giuseppe Ripa, Renato Santia, Gioele Schiavella, Saverio Scutellà, Alfredo Serangeli, Maurizio Soldini, Giovanna Speranza, Luigi Tallarico, Renato Terrosi, Riccardo Trinchieri, Giuseppe Ripa, Laura Turiziani, Corrado Vari, Luciana Vinci, Luigi Zaccheo, Aldo Zangrilli, Zeriam, Dante Zinanni ed altri.

A Sora gli è stato conferito il Premio “Arte e Comunicazione” a personaggi illustri nel campo del cinema, teatro, poesia, musica, scultura, moda, fotografia, giornalismo, medicina e chirurgia della comunicazione. Tra i premiati erano presenti: M° Manuel De Sica (Musica), M° Alvaro Vatri (Giornalista Rai, Musicista), Prof. Luigi Mastropietro (Regista), Domiziano Cristopharo (Regista, Attore, Cantante), Aleandro Polsinelli (Attore), Prof. Maurizio Soldini (Poeta), Dr.ssa Ivana Carinci (Poeta), Cav. Massimiliano De Cristofaro (Scrittore), Luigi Recchia (Fotografia), Prof. Silvano De Cristofaro (Pittore, Scultore), Prof. Marco De Vincentiis (Medicina e chirurgia della comunicazione), Prof. Rosaria Turchetta (Audiologia), Dott. Domenico Alessio (Organizzazione Sanitaria), Prof. Antonio Minni (Medicina e chirurgia della comunicazione), Tony Cecatini (Musica), Pietro Pantanella (Astrofilateria).

 

Potrebbero interessarti anche...

Top