Grave incidente sull’autostrada A1 tra Ponzano e Magliano Sabina. Un morto e tre feriti. Quattro auto coinvolte [Foto]

MAGLIANO SABINA – Erano le 17:25 di oggi, 18 Settembre, quando sulla timeline del traffico in tempo reale sull’autostrada A1 Milano-Napoli, veniva segnalato un incidente tra Ponzano Romano-Soratte (Km. 516) e Magliano Sabina (Km. 501,6) in direzione Firenze.
Quattro minuti dopo veniva segnalato il blocco totale del traffico in quel tratto.

Per l’esattezza l’incidente è avvenuto al Km 506.200, sulla carreggiata nord, temporaneamente utilizzata in doppio senso di circolazione a causa di un cantiere di lavoro regolarmente installato e segnalato sulla corsia sud.

In questo tratto a doppio senso un paio di van Opel da nove posti, uno nero ed uno grigio metallizzato, con a bordo turisti francesi, viaggiavano in direzione sud.
Per motivi che sono ancora al vaglio della Polizia Stradale, improvvisamente il primo di questi abbatteva le linguette catarifrangenti che delimitano le corsie – ed i sensi di marcia – ed invadeva la corsia di marcia opposta proprio mentre sopraggiungeva una Fiat Bravo.
Inevitabile e violentissimo l’impatto frontale che finiva per coinvolgere anche il secondo van ed un’altra auto.

Dopo l’incidente le vetture, ed i relativi pezzi di lamiera sparsi sull’intera carreggiata, bloccavano completamente il flusso veicolare in entrambi i sensi di marcia.
Il conducente della Fiat Bravo, un sacerdote peruviano di 79 anni è morto sul colpo. La forza d’urto del frontale non gli ha dato scampo. Per estrarlo dalle lamiere contorte della Bravo sono stati necessari i Vigili del Fuoco.
Tutti feriti gli occupanti del van, dei quali tre in condizioni più gravi. Uno di loro è stato trasportato in ospedale con l’eliambulanza.
Contusioni sparse per gli occupanti delle altre due auto coinvolte.

Sul luogo dell’incidente, sono intervenute due pattuglie della Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Poggio Mirteto, tre ambulanze del 118, un’eliambulanza Pegaso e personale della Direzione 5° Tronco di Fiano.

L’incidente, che ha comportato il blocco totale della carreggiata nord ha generato una coda che è arrivata a 11 km in direzione nord e a 5 km in direzione sud, l’unica rimasta sempre aperta, seppure a corsia unica.

Le informazioni sul traffico suggerivano agli automobilisti provenienti da Roma e diretti verso Firenze si consigliava di uscire a Ponzano Romano, procedere lungo la strada statale Flaminia per poi rientrare in autostrada a Magliano Sabina; a quelli diretti verso Firenze che non avevano ancora raggiunto Roma si consigliava di uscire a Roma Sud o Roma Est, tramite il Grande Raccordo Anulare, raggiungere la strada regionale Cassia Bis in direzione Viterbo e tramite la superstrada Viterbo-Orte rientrare in A1 ad Orte; per gli altri diretti a nord era obbligatorio uscire a Ponzano-Soratte, percorrere la Flaminia per poi rientrare in autostrada a Magliano Sabina.

La circolazione stradale ha subito fortissimi rallentamenti, e solo intorno alle 20 si è ripreso a marciare verso nord, ma alle 21 si registravano ancora intasamenti al casello autostradale di Orte e all’uscita di Ponzano Romano-Soratte, in entrambe le direzioni di marcia.

Potrebbero interessarti anche...

Top