Frosinone | Ferentino. Strappa la borsetta ad una lucciola trascinandola sull’asfalto. 31enne del capoluogo rintracciato ed arrestato dai Carabinieri

FROSINONE | FERENTINO – Alle prime ore dell’alba di oggi, a Ferentino, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Anagni, nel contesto di un dispositivo di contenimento areale attuato a seguito di una rapina commessa ai danni di una meretrice 31enne nigeriana, traevano in arresto per “rapina aggravata”, Bruno Grande 31enne residente nel capoluogo ciociaro, già censito per analoghi reati.

Il tempestivo allarme lanciato al numero di emergenza 112 da un’altra giovane nigeriana, anch’essa meretrice, consentiva agli operanti di raccogliere elementi gravemente indizianti a carico del prevenuto e bloccarlo, poco dopo le 3:30 all’altezza della rotatoria del Carrefour.

Dalla ricostruzione dei fatti emergeva che il 31enne, poco prima aveva sottratto con violenza alla meretrice la borsa contenente la somma di denaro contante di circa 150 euro.

Nell’occorso, la vittima si aggrappava alla propria borsa venendo trascinata sul manto stradale dal malfattore, il quale impossessatosi della borsa, saliva velocemente su una Matiz bianca dileguandosi in direzione di Frosinone.

La donna riportava contusioni ed escoriazioni multiple agli arti inferiori per le quali era costretta a ricorrere ai sanitari del 118 e successivamente trasporta presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Spaziani di Frosinone.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Potrebbero interessarti anche...

Top