Frosinone. Erano dediti allo spaccio di cocaina. Due pusher di 31 e 35 anni arrestati dai Carabinieri

FROSINONE – Nella mattinata di oggi a Frosinone, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile della Sezione Operativa della locale Compagnia Carabinieri, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati concernenti gli stupefacenti, hanno tratto in arresto un 31enne ed un 35enne, entrambi residenti nel capoluogo ciociaro, poiché colti nella flagranza di reato di “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio”.

I militari, nell’ambito della predetta attività investigativa notavano i due uomini muoversi con atteggiamento sospetto e, nel contesto, decidevano quindi di procedere ad un loro controllo.

A seguito della successiva perquisizione personale, poi estesa presso l’abitazione del 31enne, venivano rinvenuti 13 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi e pronte per essere immesse nel mercato dello spaccio nonché un bilancino di precisione e denaro contante per circa 900 euro.

Nel medesimo contesto operativo inoltre venivano segnalati alla locale Prefettura anche tre ragazzi, due ciociari ed un cittadino rumeno, i quali erano intenti ad acquistare la droga dai soggetti poi arrestati.

Al termine delle formalità di rito, i due uomini sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della locale Compagnia in attesa del rito direttissimo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top