Frosinone. Controlli straordinari nel territorio della Provincia da parte della Polizia di Stato. Un arresto per resistenza a pubblico ufficiale a Cassino

Nola FerramentaNola Ferramenta

FROSINONE – Nel fine settimana appena trascorso, nell’ambito della capillare e costante azione di prevenzione e repressione dei reati condotta dalla Polizia di Stato, che ha interessato Frosinone ed i Comuni di Sora, Fiuggi e Cassino e che ha visto l’impiego del personale della Questura e dei Commissariati, sono state identificate oltre 750 persone, sono stati controllati più di 250 veicoli e 62 attività commerciali, di cui 8 sanzionate per il mancato rispetto delle norme volte al contenimento della diffusione del coronavirus.

Proprio durante una di queste verifiche si è accertato che in un locale di Sora le regole di distanziamento e quelle sull’uso dei dispositivi di protezione individuale non sono state rispettate dal gestore di un bar e dalla sua dipendente e che erano state servite bevande alcooliche a ragazzi minori degli anni 18, motivo per il quale i due sono stati denunciati per il reato di somministrazione di bevande alcooliche ai minori degli anni 18.

Il personale del Commissariato di P.S. di Cassino, invece, nella prima serata di ieri ha tratto in arresto un 35nne residente a Cervaro.
Il giovane era stato sorpreso mentre discuteva animatamente in Piazza Labriola con il gestore di un bar lì ubicato e alla vista dei poliziotti, che si erano avvicinati per evitare che la discussione degenerasse, ha dato in escandescenze e si è scagliato contro gli agenti proferendo insulti di ogni genere.
Gli operatori sono riusciti tuttavia a bloccarlo e lo hanno tratto in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale.

Il personale del Commissariato di Fiuggi nella giornata di sabato, dopo essere intervenuto per una lite violenta tra una donna ed un uomo, nei confronti di quest’ultimo ha provveduto al ritiro cautelare di quattro fucili ed una pistola che lo stesso deteneva regolarmente.

Anche la Squadra Volante di Frosinone, nel pomeriggio di ieri, 15 Novembre, è intervenuta per una rissa tra cittadini stranieri avvenuta di fronte ad un bar della zona scalo.
La pattuglia in transito ha notato tre uomini che discutevano animatamente tra loro e che subito dopo venivano alle mani.
Gli agenti sono subito intervenuti ma per sedare la rissa è stato necessario l’intervento di altri equipaggi, che giunti nell’immediatezza hanno permesso di fermare i tre che sono stati denunciati per rissa ed ubriachezza molesta.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top