La formidabile compagine dell’Under 16 femminile del Cfs Colleferro ai quarti di finale del campionato di categoria

Nola FerramentaNola Ferramenta

Under 16 femminile di pallavvolo del CFS Colleferro

COLLEFERRO (RM) – La squadra dell’ Under 16 femminile di pallavvolo del Cfs Colleferro (Polisportiva P. Forte-Volleyolimpic) a tre passi dal sogno.

La formidabile compagine dell’Under 16 femminile del Cfs Colleferro (Polisportiva P. Forte- Volleyolimpic), approda ai quarti di finale del campionato di categoria (Torneo di Roma- U 16 promozionale).

Le ragazze di Marco Teoli, dopo aver brillantemente superato il girone di qualificazione con un primo posto a pari merito con il Tor Sapienza, sono state proiettate nei sedicesimi di finale con una formula che prevedeva uno scontro diretto a due partite (andata e ritorno) e qualificazione al livello successivo per la squadra con il miglior punteggio.

Nei sedicesimi l’esordio è stato con la squadra dell’ Isola Sacra e la prima partita purtroppo si è risolta con una sconfitta per 3 a 1, nonostante il primo set vinto con un punteggio di 25 a 9 e la dimostrazione di una maggior compattezza e preparazione tecnica rispetto alle avversarie. Nella partita di ritorno a Colleferro, tutta un’altra storia; con un secco 3 a 0 e senza che le avversarie fossero mai in partita, la Cfs di Colleferro, si qualificava agli ottavi di finale.

Agli ottavi c’è la tenace Libertas Genzano, squadra con una rispettabile tradizione pallavvolistica. Le nostre ragazze partono alla grande, nonostante più di qualche infortunio, rifilando un netto 3 a 1 al Palazzetto dello Sport di Colleferro, ma dopo soli due giorni c’è il ritorno a Genzano con l’handicap del campo esterno e lo svantaggio nel caso di pareggio dei set di disputare un tie-break a 15 per designare chi sarebbe passato ai quarti.

Nella bolgia del piccolo campo di Genzano le ragazze di Marco Teoli perdono il primo set, ma si rifanno nel secondo, mentre il terzo è vinto dalla Libertas. Sul 2 a 1 alle ragazze di Colleferro basterebbe vincere un altro set per essere matematicamente qualificate. Spinte dalla rabbia e dalla determinazione nel quarto set stendono le avversarie portando il risultato sul 2 a 2. Con la qualificazione ai quarti di finale in tasca giocano l’ininfluente quinto set con scioltezza e lo regalano alla Libertas con il risultato di 15 a 12.

Nei quarti ora c’è la squadra del Luigi Portale Srl G.v, mai incontrata fino ad ora, che per giungere ai quarti ha avuto un percorso relativamente più facile. Le partite si svolgeranno sabato 10 maggio a Roma e lunedì 12 a Colleferro. La Cfs ha il lieve vantaggio di giocare la partita di ritorno in casa, anche se in questa fase oramai tutte le squadre si equivalgono e solo il fattore gioco sarà determinante.

L’obiettivo sarebbe arrivare alla finale, ma sia nelle ragazze che nella società è palpabile la soddisfazione per questo risultato, anche in considerazione di vari fattori come l’inserimento di giocatrici con poca esperienza di gioco che sono, comunque notevolmente cresciute fino a dare un indispensabile apporto alla squadra; l’inserimento di giocatrici nuove, conseguenza dell’unione delle soc. P. Forte e Volleyolimpic e, quindi, la necessità di trovare un amalgama e non ultimo gli infortuni di elementi inportanti per l’assetto della squadra.

Nonostante queste premesse è nato un grande gruppo, affiatato e determinato sia dentro che fuori del campo che permette di sperare per il meglio. Merito di tutto questo sono la grande professionalità dell’allenatore Marco Teoli, la disponibilità di Paolo Forte, e non ultima la grande disponibilità ed il grande tifo dei genitori delle ragazze.

Il risultato di quest’anni si completa con il passaggio delle ragazze dell’Under 12 e dell’Under 14 alla seconda fase dei rispettivi campionati, la dignitosa partecipazione al campionato di terza divisione open dove le nostre ragazze che hanno un età che va dai 15 ai 18 anni stanno affrontando avversarie molto più grandi con una notevole esperienza di gioco. Infine un pensiero all’ Under 18 femminile ed all’Under 15 maschile che purtroppo hanno partecipato ai campionati con squadre ridotte e con poca possibilità di cambi e nonostante tutto hanno fatto la loro figura.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Top