Fiumicino. Maxirissa all’Isola Sacra. Ferito a coltellate un ragazzo di 18 anni. Fermati dalla Polizia di Stato il suo aggressore ed altri due ragazzi

Nola FerramentaNola Ferramenta

FIUMICINO – La maxirissa sarebbe iniziata sui social per poi avere un risvolto “fisico” in Via Italo Gismondi all’Isola Sacra di Fiumicino.

È accaduto nel pomeriggio di ieri, 28 Marzo, quando almeno due gruppi antagonisti, per un totale di una quindicina di ragazzi, tutti di età compresa tra i 15 ed i 18 anni, dopo essersi insultati sui social, si sono dati appuntamento in quell’area verde presentandosi armati di coltelli e manganelli.

Alcuni testimoni avrebbero avvertito le Forze dell’ordine e quando sono intervenuti gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Fiumicino ed i Carabinieri, i ragazzini si sono dileguati lungo le vie limitrofe, ma sul posto sono rimasti un ragazzo di 18 anni – ferito al braccio da tre coltellate in maniera non grave – ed il suo aggressore. Presi anche altri due protagonisti della maxirissa.

Gli agenti non hanno ritrovato il coltello usato per l’aggressione, ma sul luogo hanno rinvenuto un manganello posto sotto sequestro.
Il giovane aggressore avrebbe un piccolo precedente alle spalle. La vittima, curata presso il Pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia, è stata già dimessa.

La Polizia prosegue le indagini per ricostruire quella che sembra essere stata la resa dei conti di un «Houseparty» tra gruppi social, per comprendere la “ragion del contendere” che ha portato alla maxirissa e per risalire a tutti i partecipanti.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top