• Senza categoria

Ferentino. Picchia la convivente nigeriana, le prende i soldi e va a bere al bar. 30enne arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

carabinieri-notte-pattuglia-inseguimento

FERENTINO (FR) – Nella serata di ieri, 17 Aprile, a Ferentino, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, traevano in arresto un 30enne di nazionalità nigeriana poiché resosi responsabile del reato di “maltrattamenti in famiglia continuati, lesioni personali, danneggiamento e rapina” nei confronti della propria convivente, anch’essa di nazionalità nigeriana.

In particolare l’uomo, nel corso di un litigio con la propria convivente – 20enne – l’aggrediva colpendola con calci e pugni e, non contento, danneggiava il divano, tagliandolo con il coltello, rompeva due televisori oltre a diverse altri suppellettili.

Successivamente, si appropriava di 65 euro che erano custoditi all’interno della borsa della ragazza la quale, nel tentativo di opporsi, veniva nuovamente picchiata.

Il personale dell’Arma, allertato dalla stessa vittima, una volta giunti sul posto, verificava che l’aggressore era andato via e, contestualmente raccoglievano ogni elemento utile alla ricostruzione dei fatti.

Le ricerche dell’autore del reato proseguivano fin quando l’aggressore veniva visto all’interno di un bar di Ferentino intento a bere alcolici ed, una volta fermato e sottoposto a specifica perquisizione, si rinveniva la somma di 65 euro che veniva, successivamente restituita alla vittima.

Nei confronti della ragazza, visitata da personale medico, veniva refertata una prognosi di 8 giorni per le lesioni riportate.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top