Ferentino. Il titolare lo pagava in nero e lui continuava ad incassare il reddito di cittadinanza. Entrambi denunciati dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

FERENTINO – Nella mattinata di oggi, 26 Novembre, a Ferentino, i militari della locale Stazione Carabinieri denunciavano in stato di libertà per truffa aggravata e continuata in concorso, un 35enne ed un 60enne, entrambi del luogo.

Dagli accertamenti effettuati è emerso che il 35enne impegnava presso la propria attività lavorativa il 60enne e, in accordo con lo stesso, ometteva di regolarizzarne la posizione contrattuale corrispondendogli il salario in nero, permettendo così allo stesso di continuare a percepire indebitamente anche il reddito di cittadinanza attribuitogli dallo scorso mese di maggio.

Nella circostanza veniva interessato il competente ufficio Inps per la revoca del beneficio indebitamente percepito.

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

 

Potrebbero interessarti anche...

Top