Elezioni Comunali Colleferro 2015. Comizio elettorale di Santina “Ina” Camilli al Quarto Chilometro

Nola FerramentaNola Ferramenta

Comizio di Santina (Ina) Camilli al IV Chilometro

Comizio di Santina (Ina) Camilli al IV Chilometro

COLLEFERRO (RM) – Con una particolare attenzione nel cercare di valorizzare le aree periferiche della città, la candidata a sindaco Santina “Ina” Camilli ha tenuto un comizio la scorsa Domenica 17 Maggio, al Quarto Chilometro.

La volontà della Camilli è quella di restituire valore, dignità, identità e centralità ai quartieri, che sono il primo e più importante presidio del territorio e cinghia di trasmissione dei bisogni dei cittadini in un’ottica di collaborazione tra amministrazione comunale e residenti.

«La città – ha affermato la Camilli – deve essere un unico sistema integrato con periferia e centro, dove i bisogni della popolazione devono essere soddisfatti ovunque ci si trovi a condizione che ad ogni quartiere sia assicurata 
l’autonomia funzionale attraverso i necessari servizi. Andando sui contenuti, le proposte concrete sono: riconoscimento dei comitati di quartiere e istituzione del relativo Albo, modifica dello Statuto comunale e inserimento della denominazione dei quartieri, cartellonistica stradale (Quarto Km), sostegno al commercio di vicinato, delocalizzazione di uffici comunali, un presidio sanitario per garantire a tutti i cittadini di Colleferro un’assistenza medica puntuale, illuminazione, trasporti e corse più frequenti, una palestra comunale per varie attività sportive, la libreria randagia, ecc…»

Ha parlato dell’abbandono di cui soffrono i quartieri periferici, in particolar modo il Quarto Chilometro, che merita, dopo decenni dal suo insediamento, il completamento delle opere di urbanizzazione, la sua riqualificazione, a cominciare dall’arredo urbano, parco giochi, recinzione dei giardini pubblici, alberi, panchine, un percorso salute, un campo sportivo ed una pista ciclabile, una fontana per l’acqua e la possibilità per i cittadini riuniti in associazione di gestire spazi e terreni pubblici da destinare ad orti o giardini, aree riservata per lo sgambamento dei cani, cestini, ecc.

Poi ha promesso di mettere immediatamente mano agli impianti per il teleriscaldamento dando seguito agli accordi con la società Turbogas, come sarebbe dovuto accadere già da diversi anni.

A pochi giorni dalla chiusura della campagna elettorale, Santina Camilli, ha dimostrato vicinanza ed attenzione nel rivolgere lo sguardo a chi vorrebbe solo vivere in un quartiere normale.

La Camilli è parsa molto determinata nel sostenere le sue proposte di restituire centralità ai quartieri e a chi li abita – lei stessa ha promosso e sostiene l’attività del Comitato residenti Colleferro – ed ogni giorno che passa appare sempre più sicura del fatto suo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top