Colleferro | Valmontone. Controlli a 360° della Polizia di Stato. Un 57enne arrestato per spaccio di hashish e due donne denunciate per furto

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO | VALMONTONE – Rispetto delle normative da parte degli esercizi commerciali, contrasto allo spaccio di stupefacenti e repressione dei reati predatori, sono i settori nei quali la Polizia di Stato del Commissariato di Colleferro, diretto dal Vice Questore dr. Roberto Cioppa, si è concentrata nei controlli a 360° svolti negli ultimi giorni nel territorio di competenza.

Chiedimi TuttoChiedimi Tutto

In questo ennesimo servizio “ad Alto Impatto” nel Comune di Colleferro, svolto con il coordinamento del competente commissariato nelle zone di competenza e la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, sono stati controllati 242 persone e 199 veicoli.

È stata Prestata particolare attenzione al contrasto ai reati connessi agli stupefacenti: un uomo di 57 anni è stato arrestato poiché gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio.
Durante la perquisizione domiciliare all’interno della sua abitazione sono stati rinvenuti circa 60 grammi di hashish, un bilancino di precisione e altro materiale da confezionamento.
Il Tribunale di Velletri, dopo aver convalidato l’operato della polizia giudiziaria, ha disposto per l’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Denunciate inoltre due donne gravemente indiziate di furto in concorso commesso all’interno di un centro commerciale di Valmontone. Nei confronti delle stesse è stato emesso anche il provvedimento del Questore di Foglio di Via Obbligatorio.

I poliziotti hanno poi controllato 4 esercizi pubblici, di cui 3 per la somministrazione di bevande alcoliche e uno dedicato alle sale slot. Due le infrazioni rilevate per un totale di 2.604 euro di ammenda.

Comunicato pubblicato ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti della/e persona/e indagata/e (la/le quale/i, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è/sono da presumersi innocente/i fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza).