Colleferro. “Toto-Consiglieri” e curiosità uscite dalle urne al 1° turno delle elezioni comunali del 31 Maggio

Nola FerramentaNola Ferramenta

Colleferro Aula Consiliare

Comune di Colleferro. Aula Consiliare

COLLEFERRO (RM) – Il 3 Giugno, il giorno dopo la Festa della Repubblica, una bella giornata di fine primavera, coglie la città di Colleferro ancora un po’ “dormiente”, con i cittadini “normali” che ieri si sono goduti la quiete dopo la “tempesta” della campagna elettorale, ed i cittadini “impegnati” che stanno ancora cercando di recuperare le forze dopo il “tour de force” che ha visto oltre 300 persone attivamente coinvolte nel primo turno delle elezioni comunali, e qualche altro migliaio nell’“indotto”…

È tempo di bilanci e di classifiche che oltre a soddisfare alcune tipiche curiosità, potrebbero anche essere utili per studiare ipotesi relative alla possibile composizione del Consiglio Comunale di Colleferro che verrà definitivamente individuato dopo il secondo turno di Domenica 14 Giugno.

È partito il “Toto-Consiglieri” con calcoli a metodo D’Hondt dove, in qualche caso, anche la matematica (la statistica in questo caso), ha mietuto diverse “vittime”. Abbiamo fatto anche noi i nostri modesti calcoli ed essendo disposti a rivederli, qualora fossero inesatti, ci “esponiamo” pubblicandoli qui di seguito.

Innanzitutto, nel calcolo, va considerato che nessuna coalizione ha raggiunto la cifra elettorale dei voti delle liste superiore al 40%, questo significa che non vi è il pieno premio di maggioranza e, nel caso di Colleferro, significa che in entrambe le ipotesi di vittoria al ballottaggio, la maggioranza potrà contare su 10 consiglieri e non su 11 (come ad esempio è avvenuto nella scorsa consiliatura).

Quindi, sia che vinca Sanna, sia che vinca Moffa, i 16 consiglieri (oltre il Sindaco) che siederanno in Consiglio Comunale, dovranno essere divisi in 10 di maggioranza e 6 di opposizione.

Passiamo a valutare le due distinte ipotesi partendo dal presupposto (anch’esso ipotetico) che non verranno fatti “apparentamenti” ufficiali.

 

IPOTESI DI VITTORIA DI PIERLUIGI SANNA

Sanna-150Nel caso di vittoria di Pierluigi Sanna i 10 Consiglieri Comunali di maggioranza verrebbero ripartiti come segue:

4 alla lista “Ripartiamo per Colleferro con Sanna”, 3 al “Partito Democratico”, 2 alla Lista “Insieme per i cittadini per Sanna”, 1 alla Lista “Il Castello”.

I 6 di minoranza spetterebbero: 4 alle liste della coalizione di Moffa (Moffa incluso) e 2 alla coalizione di Girolami (Girolami incluso).

Nel caso specifico quindi avremmo:
MAGGIORANZA (10).
Ripartiamo per Colleferro con Sanna (4): Giulio Calamita (401 voti), Rosaria Dibiase (326), Francesco Guadagno (324), Luigi Moratti (217);
Partito Democratico (3): Diana Stanzani (324), Vincenzo Stendardo (260), Lorenzo Gangemi (127);
Insieme per i cittadini per Sanna (2): Sara Zangrilli (214), Andrea Santucci (184);
Il Castello (1): Marco Gabrielli (165).
MINORANZA (6).
Silvano Moffa, Emanuele Girolami.
Forza Italia (2): Mario Cacciotti (554), Chiara Pizzuti (200);
Alleanza Popolare (1): Riccardo Nappo (124);
Italia dei Valori (1): Maurizio Del Brusco (216).

 

IPOTESI DI VITTORIA DI SILVANO MOFFA

Moffa-150Nel caso di vittoria di Silvano Moffa i 10 Consiglieri Comunali di maggioranza verrebbero ripartiti come segue:

4 alla lista “Forza Italia”, 3 ad “Azione Popolare”, 1 a “Colleferro 2.0, 1 a “Fratelli d’Italia”, 1 al Partito del Cuore.

I 6 di minoranza spetterebbero: 4 alle liste della coalizione di Sanna (Sanna incluso) e 2 alla coalizione di Girolami (Girolami incluso).

Nel caso specifico quindi avremmo:
MAGGIORANZA (10)
Forza Italia (4): Mario Cacciotti (554), Chiara Pizzuti (200), Remo Paniccia (177), e Giancarlo Ceccarelli (164) che, essendo in una posizione più alta in lista la spunta su Leone Del Ferraro (164) rispetto al quale ha ottenuto i medesimi voti;
Azione Popolare (3): Riccardo Nappo (124), Gabriella Collacchi (120), Graziana Mazzoli (103);
Colleferro 2.0 (1): Aldo Girardi (130);
Fratelli d’Italia (1): Giorgio Salvitti (337);
Partito del Cuore (1): Paolo Pesoli (157).
MINORANZA (6)
Pierluigi Sanna, Emanuele Girolami.
Ripartiamo per Colleferro con Sanna (4): Giulio Calamita (401 voti);
Partito Democratico (3): Diana Stanzani (324);
Insieme per i cittadini per Sanna (2): Sara Zangrilli (214);
Italia dei Valori (1): Maurizio Del Brusco (216).

Il tutto lo ricordiamo salvo errori, e soprattutto salvo apparentamenti ufficiali…

 

CURIOSITÀ

Tra le curiosità, una delle prime che salta agli occhi è il risultato di Pierluigi Sanna: raccoglie oltre 600 preferenze in più delle liste che lo sostenevano… Chiaro segno di un forte voto “secco” e di un significativo voto disgiunto…
E il voto disgiunto di Sanna non può che provenire dalle liste di Silvano Moffa, che si accredita di 200 voti in meno delle sue liste, e da quelle di Girolami, anch’egli con 97 voti in meno rispetto alle liste che lo sostenevano…
Da questo punto di vista anche Aldo Barbona (+81) e Santina Camilli (+28) raccolgono più voti delle liste che li sostenevano.

Un altro risultato che lascia pensare è quello di Mario Cacciotti. Andando a dare un’occhiata a questi dati •>, si evince che, per il suo elettorato, due mandati da Sindaco hanno praticamente lasciato il tempo che hanno trovato: l’ultima volta in cui Cacciotti è stato candidato Consigliere Comunale (nel 2004) fu eletto con 521 voti. Oggi se ne aggiudica 554, soli 33 voti in più… dopo 8 anni e mezzo da Sindaco…

Nella lista di Forza Italia, Giancarlo Ceccarelli e Leone Del Ferraro ottengono i medesimi voti. E la coincidenza avrebbe anche una valenza importante, nel caso di vittoria al ballottaggio di Silvano Moffa… In tal caso infatti risulterebbe eletto Giancarlo Ceccarelli per il solo fatto di essere in una posizione più alta nell’ambito della lista. Nota: anche nelle precedenti elezioni i due avevano un numero molto vicino di preferenze (Giancarlo Ceccarelli 297 e Leone Del Ferraro 291) anche se allora presero quasi il doppio…

NOI-300In molti avranno fatto caso a due liste (in schieramenti antagonisti) molto simili. Ci riferiamo ai contrassegni delle liste “NOI con Salvini” (a sostegno di Moffa) e “NOI salviamo Colleferro” (a sostegno di Girolami), entrambe con fondo blu e scritte gialle. Oltre le “similitudini grafiche” appaiono evidenti anche le “assonanze” tra “Noi”“Salvini” e “Noi”“salviamo”… Se poi vogliamo anche osservare che in ciascuna delle due liste c’è un “Rossi” tra i candidati, ed ancora, che in una delle due il “Rossi” è “capolista”… Allora le coincidenze sono più di tre, e quindi siamo di fronte ad una “prova” più che a dei semplici indizi…

Nel caso appena citato l’omonimia è “casuale”, nel puro senso che non vi è (per quanto ne sappiamo) parentela tra i due “Rossi”…
In molti altri casi invece – ed in qualcuno anche in maniera particolarmente eclatante – le famiglie sono state “sezionate” orizzontalmente e verticalmente, scegliendo candidati a volte più per “neutralizzare” l’avversario che per il semplice fatto di accaparrarsene voti…

Solo due dei Consiglieri Comunali uscenti che si sono ricandidati hanno migliorato la loro performance. Sono: Maurizio Del Brusco (da 157 a 216. +59 voti) e Vincenzo Necci (da 68 a 72. +4 voti).

Molto probabilmente la lista delle curiosità verrà aggiornata…
Intanto torniamo ad evidenziare alcuni dati nelle tabelle pubblicate di seguito.

 

Riepilogo voti e percentuali relativi ai candidati Sindaco

Class. Candidato Sindaco Voti ottenuti (%) Rispetto ai voti delle liste
1 Pierluigi Sanna 5367 (42,71%) +602
2 Silvano Moffa 3947 (31,41%) -200
3 Emanuele Girolami 1965 (15,63%) -97
4 Aldo Barbona 988 (7,86%) +81
5 Santina Camilli 298 (2,37%) +28

 

La classifica dei voti ottenuti dalle liste

Class. Lista Voti ottenuti Coalizione
1 Ripartiamo x Colleferro con Sanna 1983 Sanna
2 Forza Italia 1418 Moffa
3 Partito Democratico 1196 Sanna
4 Insieme x i Cittadini x Sanna 1115 Sanna
5 Movimento 5 Stelle 907 Barbona
6 Azione Popolare 906 Moffa
7 Italia dei Valori 645 Girolami
8 Colleferro 2.0 548 Moffa
9 Fratelli d’Italia 532 Moffa
10 Impegno Comune 474 Girolami
11 Il Castello 471 Sanna
12 Partito del Cuore 445 Moffa
13 Leali in Movimento 392 Girolami
14 Noi Salviamo Colleferro 273 Girolami
15 Federazione Liste Civiche 270 Camilli
16 Colleferro Democratica 237 Girolami
17 Noi con Salvini 167 Moffa
18 Movimento Sociale Italico 83 Moffa
19 Nuovo Psi 48 Moffa
20 Basta Monnezza 41 Girolami

 

I 10 candidati alla carica di Consigliere Comunale più votati

Class. Candidato Consigliere Voti ottenuti Lista/coalizione
di appartenenza
1 Mario Cacciotti 554 Forza Italia / Moffa
2 Giulio Calamita 401 Ripartiamo / Sanna
3 Giorgio Salvitti 337 F.lli d’Italia / Moffa
4 Rosaria Dibiase 326 Ripartiamo / Sanna
5 Francesco Guadagno 324 Ripartiamo / Sanna
6 Diana Stanzani 324 Pd / Sanna
7 Vincenzo Stendardo 260 Pd / Sanna
8 Rocco Sofi 255 Ic / Girolami
9 Maurizio Del Brusco 216 IdV / Girolami
10 Sara Zangrilli 214 Per Sanna / Sanna

 

I voti ottenuti dai Consiglieri Comunali uscenti che si sono ricandidati

Consigliere 2015 2011 (+/-)
Giancarlo Ceccarelli 164 297
Maurizio Del Brusco 216 157 +
Leone Del Ferraro 164 291
Mario Del Prete 187 295
Saturno Iannucci 99 161
Vincenzo Necci 72 68 +
Remo Paniccia 177 263
Paolo Pesoli 157 311
Antonio Rossi 113 408
Giorgio Salvitti 337 642
Rocco Sofi 255 266
Riccardo Trulli 125 180
Vincenzo Stendardo 260 301

 

Giulio Iannone

 

Potrebbero interessarti anche...

Top