Colleferro. Sulla Tasi la maggioranza va sotto in Consiglio comunale. I colleferrini la pagheranno a settembre

Nola FerramentaNola Ferramenta

Consiglio Comunale di Colleferro

COLLEFERRO (RM) – I colleferrini pagheranno la Tasi, la cosiddetta “tariffa sui servizi indivisibili”, a settembre o forse ad ottobre (il relativo decreto non è stato ancora emesso).

Per i cittadini di Colleferro lo slittamento è il risultato della mancata approvazione, nella seduta consiliare di ieri sera 21 Maggio, del punto relativo alla determinazione delle aliquote Tasi per l’anno 2014.

Secondo quanto si legge in una nota del Ministero dell’Economia infatti «per venire incontro da un lato alle esigenze determinate dal rinnovo dei consigli comunali, e dall’altro all’esigenza di garantire ai contribuenti certezza sugli adempimenti fiscali, il Governo ha deciso che nei Comuni che entro il 23 mMaggio non avranno deliberato le aliquote la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi è prorogata da giugno a settembre. Per tutti gli altri Comuni la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi resta il 16 Giugno».

Dopo la discussione del primo punto all’odg (Mozione n. 3/2014 relativa alla modifica del Piano generale degli Impianti pubblicitari), approvato all’unanimità, la maggioranza è andata sotto sul secondo punto all’odg (IUC – Imposta Unica Comunale. Determinazione delle aliquote TASI per l’anno 2014) quando, ai cinque voti contrari dei consiglieri di opposizione, si sono aggiunti quelli di tre consiglieri della maggioranza (Giuliani, Rossi e Sofi).

Gli stessi consiglieri hanno comunque dichiarato la loro fedeltà alla maggioranza che sostiene il Sindaco Cacciotti, confermando tale atteggiamento con il voto favorevole sul successivo punto all’odg (IUC – Imposta Unica Comunale – Componente Tari (Tassa Rifiuti) determinazione rate di versamento e modalità di riscossione per l’anno 2014).

 

Potrebbero interessarti anche...

Top