Colleferro. Successo molto al di sopra delle aspettative per il 1° Raduno della mitica “Fiat Barchetta” a cura del locale “Barchetta Social Club”

Nola Ferramenta UtensileriaNola Ferramenta Utensileria

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – È stato davvero un grande successo il primo raduno della mitica “Fiat Barchetta” promosso dal locale “Barchetta Social Club” e patrocinato dal Comune di Colleferro, con ha visto la partecipazione di circa cinquanta equipaggi.

La Fiat Barchetta è l’autovettura spider prodotta a partire dal 1994 fino al 2005, che riportò la Fiat nel campo delle vetture sportive, dopo anni di assenza.
Nata da un’idea del designer greco Andreas Zapatinas, la vettura fu presentata al Salone di Ginevra nel 1995 ottenendo subito un grande successo per la sua linea, per la guida sportiva pura , espressione del vero stile italiano.
Amata in tutto il mondo sono ancora oggi tantissimi i club attivi a testimonianza della passione incondizionata di tantissimi automobilisti.

Il raduno ha avuto inizio nel pomeriggio di Sabato 5 con l’appuntamento dei partecipanti, provenienti da varie regioni d’Italia, presso i Piani Artigianali dove hanno dato vita ad una gimkana amatoriale di regolarità per poi dar seguito ad una prima sfilata per le vie cittadine con sosta per l’aperitivo ed infine cena in agriturismo.

Nella mattinata di domenica la carovana delle Barchetta è giunta in Piazza Italia per procedere al posizionamento delle splendide vetture ed alla registrazione dei partecipanti presso lo stand del club.

Immancabile poi la visita ai Rifugi Antiaerei dove Renzo Rossi, coadiuvato da Laura Ciano ed Ida Cee hanno accompagnato gli ospiti nella città sotterranea, illustrando la storia di questi luoghi anche attraverso le stupende immagini che costellano il percorso.

A seguire c’è stata la visita all’interessante “Mostra di modellismo”, curata con grande passione dall’Ass. Culturale “Club 2000” Modellisti Colleferro che da decenni opera nel settore. Un mondo fantastico dove gli ospiti hanno potuto ammirare modelli di famose navi da guerra e di alcune navi moderne, aerei di ogni tipo, una intera città costruita con i mattoncini Lego, Presepi che riproducono scorci della Roma che non c’è più o dei borghi a noi vicini, ed infine il meraviglioso mondo dei trenini con la ferrovia a scartamento ridotto, gli incroci, le stazioni, i passaggi a livello e tanto altro ancora, che ha davvero incuriosito i visitatori.

A visite ultimate tutti sono tornati in Piazza Italia per l’incontro con il Sindaco Pierluigi Sanna che ha salutato il Vice Presidente del “Barchetta Social Club” Maurizio Rosamilia – che ha fortemente voluto dare il via a questo appuntamento annuale – e tutti gli intervenuti, complimentandosi per la piena riuscita della manifestazione grazie anche ad un fine settimana di bel tempo.

Un aperitivo augurale curato con grande professionalità da Elisabetta e Livio di Revival Caffè hanno concluso la tappa colleferrina.
Poi tutti a bordo per un ultimo giro in piazza e poi via per la sosta a La Forma, e quindi raggiungere la Cantina Sociale di Piglio per assaggiare un buon bicchiere di Cesanese.

Ultima tappa il Casale Verde Luna, immerso nei vigneti del Piglio con un panorama mozzafiato, per gustare i piatti della tradizione contadina della Ciociaria nel rispetto della stagionalità della terra.

L’evento si è chiuso con premiazioni e gadget per tutti e con l’arrivederci al prossimo anno!

 

Potrebbero interessarti anche...

Top