Colleferro. Senza assembramenti all’Epifania qualche Befana è salita in moto portando allegria per le vie della città

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – A conclusione delle festività natalizie con l’Epifania, lo scorso Giovedì 6 Gennaio, a Colleferro come in molti paesi, sono stati sospesi tutti i festeggiamenti e le manifestazioni in programma a causa dell’elevato numero di contagi e positivi al Covid-19 degli ultimi giorni.

Senza creare assembramenti e senza violare nessuna normativa, un gruppo ristretto di amici, i soliti amici che prima di Natale si erano travestiti da Babbo Natale, hanno indossato abiti e scope, sono saliti in sella alle loro moto e hanno sfrecciato a suon di clacson per le vie di Colleferro durante tutto il giorno e, passando da quartiere a quartiere, laddove è stato possibile, hanno lasciato qualche dolcetto e qualche caramella.

 

È stata anche questa una bella esperienza, più piccola e molto meno affollata delle precedenti iniziative organizzate dalla banda dei Babbi Natale in moto ma pur sempre carina e coinvolgente.

Il pomeriggio si è concluso presso il quartiere di San Bruno con un ristretto Brindisi di auguri per la fine delle festività e i fuochi d’artificio di Piroland 90.