Colleferro | Segni. Incendio al Pantano. Il giorno dopo la catastrofe ambientale ed imprenditoriale [VideoeFoto]

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

 

COLLEFERRO | SEGNI (RM) – Il giorno dopo il pauroso incendio di ieri •>, siamo tornati sul posto per documentare “a posteriori” i danni causati dal rogo.

Il video in alto è stato girato nella mattinata di oggi, 16 Luglio, quello in basso •> testimonia i momenti più drammatici della giornata di ieri.

Settimana Lenovo Marmorato Expert Colleferro

IMG-20150715-WA0011R2

L’officina di autodemolizioni dei Fratelli Colagiacomo, ed il relativo parco carcasse, sono andati distrutti per circa un 50%, ma ieri la paura era che il rogo si estendesse a tutta l’area ed ai terreni adiacenti. L’intervento di dieci squadre di Vigili del Fuoco e di mezzi anche privati, (Lazio Ambiente, Testani, …) è stato provvidenziale ed efficace.

«Eravamo in pausa pranzo – dicono i fratelli Colagiacomo – , siamo attrezzati contro gli incendi, in un altro momento saremmo stati sul posto e ce l’avremmo fatta da soli a spegnere il primo focolaio…».
Al momento sulla causa, solo ipotesi. Escluso il dolo si va dalla scintilla accidentale, all’autocombustione, in una delle giornate più calde dell’estate.

Ancora stamane il lauro-ceraso arso che corre lungo la recinzione emanava quel tipico odore acre del legno bruciato.

Nella notte il vento ha spazzato via il fumo prodotto dalla combustione degli olii, degli pneumatici e degli interni plastici delle auto andate in fiamme…
Resta da vedere qual è la situazione degli sversamenti nel terreno…

  • (foto di Ank Makarel)

Gli abitanti della zona sono tornati nelle loro case, ed anche i proprietari di costruzioni non abitate abitualmente sono tornati a vedere gli effetti della nube che ieri ha fatto bella mostra di sé lungo tutta la Valle del Sacco.
Il vento ha “diluito” le diossine dirigendole verso est, lungo la valle. I precauzionali inviti a chiudere le finestre dei Sindaci di Colleferro, Segni e Gavignano, fortunatamente non si sono rivelati indispensabili, almeno nei rispettivi centri abitati.
L’ennesima “catastrofe” ambientale, come “ciliegina sulla torta”, in una valle martoriata dall’inquinamento…

 

[Foto e Video a cura di Eledina Lorenzon e Giulio Iannone]

Potrebbero interessarti anche...

Top