Colleferro. Roberto Moffa, fratello dell’ex sindaco Silvano, è morto per un improvviso malore a Larciano (Pt), dove viveva da qualche anno

Nola Ferramenta UtensileriaNola Ferramenta Utensileria

COLLEFERRO (RM) – Intorno alle 6:30 di questa mattina, 17 Agosto, a Larciano (Pt), dove viveva ormai da qualche anno, è stato trovato privo di vita, accasciato su di un muretto, il corpo di Roberto Moffa.

Fratello minore dell’ex Sindaco di Colleferro ed ex Presidente della Provincia di Roma, Silvano, Roberto Moffa aveva 62 anni e da qualche tempo cogestiva un ristorante, l’“Antico Masetto”, in un paesino del pistoiese, Lamporecchio, poco distante da Larciano dove viveva e dove ha esalato l’ultimo respiro.

Sul luogo del ritrovamento è intervenuta un’ambulanza, ma i sanitari non hanno potuto far altro che constatare la morte di Roberto, avvenuta qualche ora prima, verosimilmente a causa di un infarto.

Sulla morte di Roberto ci è giunto un messaggio del Consigliere Comunale Aldo Girardi che pubblichiamo di seguito.
«A nome del gruppo consiliare Colleferro 2.0 ed ancor prima a titolo personale, vorrei esprimere il mio cordoglio a tutta la famiglia Moffa per la prematura scomparsa di Roberto. In maniera particolare il mio pensiero va alla sorella Fiorella, a Silvano, a Stefania e Federico che stringo idealmente in un un forte abbraccio.
Sit tibi terra levis Roberto!».

La Redazione e la Direzione di Cronachecittadine.it si uniscono al dolore della famiglia Moffa, già provata qualche hanno fa dalla ancor più prematura scomparsa del fratello più piccolo, Toni.

I funerali si terranno Giovedì 24 Agosto 2017 alle ore 18:30, presso la chiesa Maria S.S.ma Immacolata.

Potrebbero interessarti anche...

Top