Colleferro. Ritrovata Raja, la gattina che si era persa al Parco del Castello. Grazie anche di un gruppo di bravi ragazzini tra i 12 ed 14 anni…

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Dalla tarda serata di ieri, Domenica 25 Luglio, dopo la manifestazione teatrale avvenuta al Parco del Castello di Colleferro, si erano perse le tracce di una piccola e indifesa gattina di pochi mesi, Raja dal collare rosa.

La famiglia della piccola gattina, da subito ha iniziato le ricerche proprio battendo la zona vicino al Castello, Via G. Di Vittorio e stradine limitrofe ma senza alcun risultato.

Questa mattina, senza ancora avere ancora traccia di Raja hanno iniziato ad affiggere piccoli manifesti nella speranza che qualcuno la potesse riconoscere e riportare dalla sua famiglia con tanto di ricompensa.

Ciò nonostante hanno continuato a cercarla e a chiedere in zona se qualcuno avesse visto una gattina con un collare rosa.

Nella tarda mattinata di oggi, sempre nella ricerca della piccola gattina domestica, Anna Rita, Clarissa e Ginevra sono andate verso i giardini di Largo Boccaccio dietro la scuola elementare Petrarca con la speranza che magari si fosse rifugiata tra le piante nella notte: hanno chiesto a qualcuno e, un gruppo di ragazzi tra i 12 e i 14 anni che giocavano lì, sentendo la richiesta delle donne si sono fatti avanti e senza un minimo di esitazione, dopo aver finito la loro partita a calcio nel campetto hanno aiutato nelle ricerche.

Proprio uno di loro aveva visto la piccola Raja la sera prima ed un altro l’aveva vista spaventata su un muretto, mentre un altro ragazzo ancora ha invece condotto Anna Rita, Clarissa e Ginevra davanti al cancello della signora che aveva salvato Raja dalla strada e dall’attacco di un gatto randagio più grande.

Una storia a lieto fine per la piccola Raja, per la sua famiglia e per la piccola Ginevra che ha riavuto la sua gattina, ma soprattutto perché è stata una grande e significativa prova di altruismo e generosità da parte di questi giovanissimi ragazzi che non si sono tirati indietro ma hanno dato prova di grande umanità ed educazione.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top