Colleferro. Ritardi nell’apertura della nuova ala dell’Ospedale. Sanna chiede l’intervento di Zingaretti e De Salazar

Nola FerramentaNola Ferramenta

Ospedale-Colleferro

COLLLEFERRO (RM) – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna in merito all’apertura della nuova ala dell’Ospedale di Colleferro

«La mancata apertura della nuova ala del nosocomio – si legge nella nota – che doveva avvenire a Luglio del 2015, non consente di fruire, ancor oggi, di spazi vitali per le attività ospedaliere del Parodi Delfino.
Il mancato pagamento della ditta che ha eseguito i lavori di realizzazione della nuova area non permette di utilizzare i nuovi spazi e i lavoratori della ditta sono in mobilitazione pare per non aver ricevuto il pagamento degli stipendi.
Non si riescono a comprendere le motivazioni del mancato pagamento; chiedo al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e al nuovo direttore della Asl Vitaliano De Salazar, di intervenire urgentemente per poter far luce sulle cause che hanno determinato questa incresciosa situazione.
Situazione che potrebbe comportare la mobilitazione dei lavoratori e peggiorare la situazione di un Ospedale già penalizzato dal trasferimento dei reparti di Ostetricia, Ginecologia, Neonatologia a Palestrina.
Sulla sanità occorre che Regione Lazio e la Asl riaprano la fase di confronto e di pianificazione per migliorare l’offerta sanitaria di questo territorio che merita la nostra massima attenzione».

F.to Il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna

 

Potrebbero interessarti anche...

Top