Colleferro. “Presepe Vivente” record di affluenza ai rifugi sotterranei (FOTO)

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – Grande successo del Presente Vivente nei Rifugi che si è rappresentato nei giorni 14, 15, 16 e 17 Dicembre.

Giunto quest’anno alla decima edizione, è realizzato all’interno degli storici rifugi, ricavati da antiche cave di pozzolana utilizzate per costruire le prime abitazioni per gli operai delle fabbriche locali. I tunnel si estendono per 6 km e furono utilizzati come rifugi durante la seconda guerra mondiale.

Chiedimi TuttoChiedimi Tutto

Questa edizione ha registrato un sensibile incremento di presenze rispetto agli anni precedenti, infatti complessivamente si sono superati i 1600 visitatori, tutti affascinati dalle 36 postazioni allestite lungo gli 800 metri del percorso per rivivere la vita quotidiana ai tempi di Gesù, ed in modo particolare dalla locanda, con l’oste, il poeta e soprattutto il mago che con i suoi giochi ha riportato grandi e piccini nell’ atmosfera del fantastico.

Gli organizzatori hanno saputo far rivivere i profumi, i i rumori e i suoni di un tempo, facendo sì che i visitatori diventassero parte integrante del percorso, potendo ammirare le donne intente a ricamare, a tessere la tela o a cardare la lana, il ciabattino, il banchiere, il fabbro, il cestaio, le fornaie, il vasaio e tanti altri mestieri ormai dimenticati. Tutto ciò in una cornice di odori e sapori tipici della vita contadina, infatti lungo tutto il percorso è stato possibile assaggiare formaggio, pane condito con l’olio e dolci fragranti. Il Presepe è stato allietato dalle melodie natalizie, eseguite dai cantori e suonatori . L’incremento di anno in anno delle presenze dimostra come il Presepe Vivente nei Rifugi sia ormai diventato una manifestazione di grande rilevanza, vanto della nostra cittadina e motivo di orgoglio per tutti i Colleferrini.

 Eledina Lorenzon