Colleferro. Premiate le opere presentate al 26° Concorso Mini Presepi Artistici (FOTO)

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – Assegnati ieri, nel corso di una cerimonia tenutasi in Sala consiliare, i premi della 26^ edizione del concorso di Mini Presepi Artistici indetto dall’Amministrazione comunale.

Alla presenza del sindaco Mario Cacciotti, dei consiglieri comunali incaricati per la Cultura Mario Del Prete e per la Pubblica istruzione Riccardo Trulli, sono stati consegnati i riconoscimenti ai vincitori nelle due sezioni: scuole e privati.

«Anche questa edizione ha visto una grande partecipazione – ha sottolineato il Sindaco Cacciotti nel dare inizio alla manifestazione -, con ben 45 opere presentate. Si tratta di un concorso che è ormai una tradizione per la nostra città ed è uno degli appuntamenti più sentiti dalla popolazione. Sono stati infatti molti, anche quest’anno, i cittadini che hanno voluto visitare la mostra che si è tenuta per tutto il periodo natalizio nel palazzo comunale».

«Le opere presentate erano tutte interessanti e significative – ha aggiunto il consigliere Del Prete – ed è stato davvero difficile per la Giuria scegliere gli undici da premiare, come prevede il concorso. Desidero perciò ringraziare Elda Campori, che ha presieduto e coordinato i lavori, Padre Antonio, parroco dell’Immacolata, Marta Kowalczuk, Antonella Foschi e Giancarlo La Villa, per il prezioso lavoro che hanno svolto, con grande attenzione ed imparzialità. Mi auguro che il prossimo anno siano ancora di più i lavori che verranno presentati, per rendere ancora più difficile il compito alla giuria».

Prima di proclamare i vincitori sono state proiettate le foto dei lavori in concorso.

Nella categoria “Scuole”, al 1° posto si è classificata la Scuola primaria Plesso Dante Alighieri, classe 2 B, con il lavoro intitolato “Un Natale alla ricerca del vero amore”; al 2° posto la Scuola materna comunale Carpinetana sez A con “Un intreccio di sentimenti danno un grande amore”; al 3° posto la Scuola dell’infanzia via Giotto sez. A-G con “Il bosco racconta il Natale”; al 4° posto la Scuola Media Leonardo Da Vinci Corsi D E F Laboratorio di ceramica con “Oggi come ieri e ancora domani… è sempre Natale” e al 5° posto la Scuola dell’infanzia plesso Giovanni Paolo II sez A che ha presentato “Un dolce Natale”. Per la categoria “Privati” 1° posto se l’è aggiudicato Massimi Stefania con l’opera artistica in carta intitolata “Pace”; al 2° posto si è classificata Cutini Elisa con la ruota del mondo dal titolo “Distanti nello spazio vicini nel cuore”; il 3° posto è stato vinto da Piccirillo Eugenio con il presepe di stampo tradizionale “Non c’era posto per loro nell’albergo”; 4° posto per Sussarello Rosanna con il piccolo gioiellino di lana “Un caldo Natale”; 5° posto infine per Maria Fontana con il quadro a punto croce dal titolo “Semplicità”.

Il premio originalità è stato vinto da Bruno Lorenzo con il suo “Stonehenge”. Nel corso della manifestazione sono stati infine premiati gli autori dei pensieri gettati nel “Pozzo dei desideri”, nell’ambito del presepe vivente tenutosi nei rifugi cittadini. Si tratta di due adulti e due bambini, rispettivamente Tamara Kabala (Desiderio per i giovani: più forza di reagire, più voglia di fare, più costanza nell’amare – qualcosa o qualcuno – più ottimismo … perché loro stessi sono il proprio futuro), Simona Scalia (… il mio desiderio? E’ quello di poter… continuare ad avere desideri… e un insieme di desideri realizzati che portano alla felicità di tutti!) e Gaia Celestini 8 anni (vorrei vedere Babbo Natale!), Francesca Palitti 11 anni (vorrei diventare una cantante).