Colleferro. “Piccoli Scrittori”. Due libri pubblicati dagli alunni nell’ambito del progetto in continuità realizzato nell’I.C. Comprensivo Colleferro II

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

COLLEFERROIn una assolata giornata di maggio, gli alunni della classe IIB della scuola secondaria di primo grado “Giuseppe Mazzini” hanno incontrato gli alunni della IVC della scuola primaria “Dante Alighieri”, per presentare insieme un progetto in continuità, dal titolo “Piccoli Scrittori”.

Alla presenza di genitori, docenti e personale scolastico, il Dirigente Scolastico dell’I.C: Comprensivo Colleferro II, Dott.ssa Marika Trezza, ha salutato questa importante iniziativa che ha visto la presentazione di due libri realizzati dagli alunni della scuola primaria dal titolo “Tutto…da un diario” e “Jane e il mostro Troght”.

Il dirigente ha sottolineato l’importanza di queste manifestazioni, «che nascono dall’idea di una scuola sempre più protesa ad una didattica cooperativa e collaborativa, attraverso la quale i ragazzi si sentano parte integrante di un gruppo che tende all’evoluzione della creatività, del senso di appartenenza, della condivisione di norme e di regole comuni».

Volantino Marmorato Expert Colleferro – Un regalo a tutto volume - 11-24 Luglio 2019

Nello specifico, il lavoro svolto in cooperative learning, ha guidato verso lo sviluppo della fantasia incentivando l’ascolto, il rispetto delle idee altrui e la capacità di staccarsi dalle proprie per metterle al servizio della storia, il confronto con gli altri, l’originalità, la capacità di collaborazione, la valorizzazione di abilità diverse e multiformi.

Con la precisione e la puntualità che la contraddistingue, la D.ssa Marika Trezza ha ringraziato i convenuti spendendo una lode particolare per i docenti, sempre pronti ad affrontare il delicato momento di crescita e di condivisione delle necessità dei discenti, con un lavoro proteso alle tante richiesta di una società in continuo mutamento ed evoluzione.

L’incontro è stato allietato dai ragazzi della IIB che hanno accolto i convenuti con canti e balli, organizzati in maniera autonoma e laboratoriale sotto la guida dei docenti: la gradita sorpresa è stata la realizzazione di semplici manufatti-ricordo da donare ai compagni più piccoli.
AD MAIORA, RAGAZZI!!
Buona estate.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Top