Colleferro | Paliano. Incendio su Via Palianese. Riaperto al traffico il tratto viario. In fumo sterpaglie su una quindicina di ettari. Nessun ferito [Foto]

Nola Estate 2019Nola Estate 2019

L’area interessata dall’incendio (click per ingrandire)

COLLEFERRO (RM) | PALIANO (FR) – È stata appena riaperta al traffico la Via Palianese nel tratto compreso tra il bivio per l’area Slim, all’altezza dell’Ipia, e Via Fontana Barabba, confine nord-est del Comune di Colleferro con il Comune di Paliano.

Motivo della chiusura è stato un incendio che ha interessato l’area Spl dello Slim e parte di un terreno privato sul lato destro (direzione Paliano) del tratto viario chiuso.

Il rogo sembra essere stato causato dall’incendio di alcune sterpaglie le cui fiamme, alimentate dal vento, sono andate ad interessare il pendio collinare sud della discarica di Colle Fagiolara – senza peraltro raggiungerla – in un’area sulla quale fino a poco tempo fa era stato attivo un parco fotovoltaico del quale restavano i supporti dei pannelli, avvolti dal rogo odierno.

Settimana Lenovo Marmorato Expert Colleferro

Sul luogo dell’incendio sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale di Colleferro – che hanno gestito l’emergenza dal punto di vista della viabilità – tre squadre dei Vigili del Fuoco, i volontari della Protezione Civile di Valmontone, di Paliano e di Colleferro, agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Colleferro, i Carabinieri di Colleferro, la Polizia Provinciale e due autobotti messe a disposizione del Comune di Colleferro.

Sul posto a coordinare le operazioni di spegnimento è rimasto presente fino alla totale estinzione dell’incendio, il Sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna. Con lui si sono recati nell’area del rogo per un sopralluogo gli Assessori Giulio Calamita, Rosaria Dibiase, Sara Zangrilli ed Umberto Zeppa,  oltreché i Consiglieri comunali Agnese Rossi, Luigi Moratti e Francesco Guadagno.
Sull’altro fronte anche il Sindaco di Paliano ha voluto rendersi conto personalmente della gravità dell’incendio.

La viabilità, tornata alla normalità da pochi minuti, non ha creato particolari difficoltà dal momento che il percorso alternativo (Via Casilina, Contrada Amasona, Via Fontana Barabba) era ben noto agli automobilisti.

Potrebbero interessarti anche...

Top