Colleferro. Oltre mezza città senz’acqua, la causa sarebbe un guasto ad una cabina Enel

Nola FerramentaNola Ferramenta
Oltre mezza città senz’acqua a causa di un guasto ad una cabina elettrica che alimenta le pompe dei pozzi
Oltre mezza città senz’acqua a causa di un guasto ad una cabina elettrica che alimenta le pompe dei pozzi

COLLEFERRO (RM) – Un guasto ad una cabina elettrica dell’Enel sarebbe all’origine dell’assenza di acqua che ha coinvolto le abitazioni di numerosi quartieri di Colleferro a partire dalle 8 di stamane.
A quanti, in mattinata, hanno tentato di informarsi telefonicamente presso gli uffici competenti, sulla tipologia del problema e soprattutto sulla sua durata, era stato assicurato che entro la tarda mattinata tutto sarebbe tornato alla normalità…
Ed invece in tarda mattinata è giunto un comunicato dall’ufficio stampa del Comune. Questo è il testo: 

«E’ stato un guasto alla cabina elettrica dell’Enel a provocare la mancanza di acqua in alcune zone di Colleferro. Questa mattina, infatti, gli abitanti di alcuni quartieri hanno avuto la spiacevole sorpresa di notare una scarsa affluenza di acqua nelle proprie condutture. Alla notizia, il Sindaco Mario Cacciotti si è subito attivato, chiedendo ai propri uffici di verificare il motivo di tale carenza e ha, così, constatato che la problematica si riferiva all’assenza di corrente.
Non si trattava, cioè, di un guasto all’acquedotto comunale, bensì della mancanza di energia elettrica che aveva provocato lo spegnimento di alcuni pozzi, con i conseguenti disagi avvertiti dalla popolazione. I tecnici sono già al lavoro da alcune ore e nel pomeriggio tutto tornerà alla normalità». 

Intorno alle ore 15,30 tutto è tornato alla normalità.