Colleferro. Lazio Ambiente. Il Sindaco Sanna scrive ai Prefetti di Roma e Frosinone. «S’intervenga per evitare l’interruzione di pubblico servizio!»

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – A seguito delle notizie relative alla interruzione dei contratti di noleggio dei mezzi della Società Lazio Ambiente Spa, il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna scrive ai Prefetti di Roma e Frosinone sostenendo sostanzialmente che: «Non si può interrompere un pubblico servizio, come non si può far ricadere solo sulle maestranze il peso di questa vicenda. Vicenda antica che ha nomi e cognomi dai tempi di Gaia».

Di seguito il testo della lettera.

 

«A SE. IL PREFETTO DI ROMA
DOTT.SSA PAOLA BASILONE
A S.E. IL PREFETTO DI FROSINONE
DOTT.SSA EMILIA ZARRILLI

OGGETTO: Situazione di gravissima crisi ambientale a seguito interruzione dei contratti di noleggio dei mezzi della Società Lazio Ambiente Spa che effettuano il servizio di igiene urbana nei Comuni di Colleferro, Acuto, Artena, Capranica Prenestina, Carpineto Romano, Frascati, Fiuggi, Gavignano, Genazzano, Gorga, Labico, Montelanico, Nemi, Olevano Romano, San Vito Romano, Segni, Subiaco, Trevi nel Lazio.

Considerata la gravissima situazione di crisi sanitaria e di possibile immediato danno per la salute dei cittadini che si andrebbe a creare con la sospensione del servizio di igiene urbana, anche in considerazione delle elevatissime temperature in atto;

Considerate le rivendicazioni delle società di noleggio che sembrerebbero richiedere quanto loro spettante;

Rilevato come l’emergenza sia sicuramente sovra comunale e vada ad interessare la città metropolitana di Roma e la provincia di Frosinone e che appare assolutamente opportuno e necessario un intervento immediato delle SS.VV. per la gestione dell’emergenza a livello comprensoriale e per evitare l’attivazione dell’art. 50 comma 6 del Tuel (Testo Unico degli Enti Locali – ndr –In caso di emergenza che interessi il territorio di più comuni, ogni sindaco adotta le misure necessarie fino a quando non intervengano i soggetti competenti) con soluzioni complesse da affrontare da parte di ogni singolo ente con gravi conseguenze dal punto di vista ambientale in zone che già vantano tristissimi primati in materia;

Considerati anche i possibili rilevanti problemi di ordine pubblico che potrebbero crearsi;

SI CHIEDE

l’immediato intervento delle S.S.V.V. per impedire l’interruzione di pubblico servizio da parte di Lazio Ambiente Spa e delle società Went srl e Omnitech srl.
In mancanza si procederà a denunciare per interruzione di pubblico servizio tutte le società coinvolte nonché ad adottare tutti i provvedimenti necessari a salvaguardare la salute pubblica e l’ordine pubblico in applicazione dell’art. 50 e 54 del Tuel, approvato con D.Lgs. n. 267/2000
Si resta in attesa di un vostro immediato positivo riscontro».

F.to Il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna

Potrebbero interessarti anche...

Top