Colleferro. La locale Associazione Pro Loco Domenica 11 Luglio partecipa alla IV edizione della “Giornata Nazionale delle Pro Loco d’Italia”

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – Riprende l’attività della Pro Loco Città di Colleferro – dopo la perdita della sua Presidentessa Anna Maria Pini, che ricordiamo per la sua intensa attività sociale ed artistica – e lo fa partecipando alla IV edizione della “Giornata Nazionale delle Pro Loco d’Italia” indetta per Domenica 11 Luglio.

Una festa dell’Italia delle tradizioni, della cultura e del volontariato. Oltre 6mila saranno le Pro Loco aderenti all’Unpli che hanno annunciato la partecipazione all’iniziativa per raccontare l’Italia più bella attraverso il contributo dei tanti volontari che quotidianamente lavorano per valorizzare ed animare i territori, promuovere prodotti tipici, tutelare e valorizzare le tradizioni.

Il filo conduttore di questa giornata sarà la parola “condivisione” di passione e di impegno per vivacizzare il territorio, riscoprendo il suo patrimonio culturale materiale ed immateriale, la cultura eno-gastronomica e l’animazione dei borghi, ponendo “le basi per un futuro che sia davvero migliore, per tutti”.

La Pro Loco di Colleferro da sempre ha promosso la cultura dell’accoglienza e dell’informazione dei turisti, dando vita ad iniziative utili allo sviluppo della conoscenza delle attrattive della città di Colleferro per un possibile incremento del turismo, organizzando nel corso degli anni eventi di arte, cultura, moda, spettacolo, musica, cinema, convegni, mostre, corsi, progetti educativi scolastici ed extra scolastici.
Ha avviato attività di ricerche di storia locale, riscoperta di artisti, artigiani, musicisti e poeti del passato e dando visibilità a quelli del presente. Arduo ed impegnativo il compito dei volontari che con determinazione stanno promuovendo la rinascita della Pro Loco cittadina e per questo contano sulla collaborazione di tutti i cittadini.

Tema degli eventi della giornata di Domenica 11 Luglio è la riscoperta dei “tesori della nostra cittadina” con il seguente programma:

  • Ore 10.30, presso i Giardini di Largo Boccaccio (Ex Cetorelli) si terrà una simpatica “Caccia ai tesori di Colleferro”, dedicato a tutti i bambini per far conoscere quei tesori che desideriamo imparino ad amare;
  • Ore 16.30, in Via Santa Bibiana, Apertura dei Rifugi Antiaerei di Colleferro per una rinfrescante ed emozionante esperienza sensoriale nella città sotterranea, luoghi di grande atmosfera dove trovò rifugio la cittadinanza durante le incursioni aeree della II Guerra Mondiale.

A rendere ancora più magica la visita, ci accompagneranno le note del giovane violinista Gianluigi Ciambriello, componente dell’Orchestra “Queen At The Opera” e che si è recentemente aggiudicato, al Concorso Musicale “Terra di Severino” Città di Roccasecca 2021 Digital Edition, il “Diploma di Merito” con esibizione in un concerto di musica dal vivo del XXVI Festival Internazionale Severino Gazzelloni. Un’occasione imperdibile per ascoltarlo!

 

Potrebbero interessarti anche...

Top