Colleferro. La caduta della Giunta Cacciotti… il giorno dopo. In attesa del Commissario Prefettizio

Nola FerramentaNola Ferramenta

Colleferro. Aula consiliare... natalizia

Colleferro. Aula consiliare… natalizia

COLLEFERRO (RM) – La città si è svegliata stamane, 17 Dicembre 2014, senza Sindaco. L’ovvietà dell’osservazione scema nel pensiero di quanti erano ormai abituati ad accostare il termine Sindaco al nome Mario Cacciotti.

Dopo il silenzio delle ore che hanno preceduto l’ufficializzazione delle dimissioni della maggioranza dei Consiglieri Comunali, e dopo il “trambusto” di ieri, subito dopo la registrazione al protocollo dell’atto notarile con il quale 9 consiglieri (4 della maggioranza di governo – Mario Del Prete, Rocco Sofi, Antonio Rossi e Aldo Giuliani – e 5 dell’opposizione – Emanuele Girolami, Maurizio Del Brusco, Claudio Gessi, Pierluigi Sanna e Vincenzo Stendardo) hanno rinunciato alla carica elettiva, oggi è tornato di nuovo il silenzio.

I cittadini si chiedono chi potrà essere il prossimo sindaco…
Intanto chiariamo subito che Mario Cacciotti non può candidarsi come sindaco essendo il suo mandato cessato oltre la metà della seconda “consiliatura” consecutiva che lo ha visto ricoprire la carica di primo cittadino.

La dichiarazione rilasciata da Cacciotti, ieri mattina, subito dopo la caduta, oggi è diventata un manifesto affisso per le vie della città.
Ancora ieri, la sorpresa e lo sdegno per la modalità con la quale i “suoi” consiglieri di maggioranza lo hanno fatto decadere, non lo hanno scalfito nel modo di rapportarsi con la gente.
Si è complimentato con l’opposizione per il blitz e poi ha salutato tutti augurando buon Natale con il manifesto di oggi.
Non crediamo che, pur non potendo candidarsi a sindaco, Mario Cacciotti non sarà “della partita” alle prossime elezioni…

Stamane a palazzo molti dipendenti circolavano lungo i corridoi con le facce mogie… Alcuni increduli, altri dichiaratamente schifati, altri ancora con un punto interrogativo sul futuro…

Tutti stanno attendendo la nomina del Commissario Prefettizio, che non dovrebbe comunque tardare oltre un paio di giorni, anche se i problemi connessi con “Mafia Capitale” e Comune di Roma, e le imminenti vacanze natalizie, probabilmente stanno prolungando i tempi… Qualcuno parla di una donna… ma sono solo voci di corridoio…

Nel frattempo i consiglieri di opposizione, per voce di Emanuele Girolami, hanno fissato un incontro pubblico con i cittadini in Piazza Gobetti per domani, 18 Dicembre alle ore 17,30, con l’intento di illustrare i fatti che hanno portato allo scioglimento del Consiglio Comunale e quindi alla cessazione dalla carica di Sindaco di Mario Cacciotti.

In qualche modo è già partita la campagna elettorale, nonostante più di qualche “candidato in pectore” sia rimasto “spiazzato” dall’improvvisa anticipazione conseguente alla caduta di Mario Cacciotti.

È ancora presto per iniziare con il “totosindaco”, anche perché i nomi che circolano sono fin troppo numerosi, ma sembra essere pensiero diffuso che la caduta della Giunta Cacciotti possa segnare definitivamente la fine del centrodestra a Colleferro.
Secondo noi è presto anche per un’affermazione del genere… Certo è che la prossima campagna elettorale sarà molto, molto difficile per chiunque…

Sarà difficile per coloro che hanno posto fine alla consiliatura in corso, soprattutto per i quattro della maggioranza i quali, se da un lato hanno ritenuto di incarnare una sorta di dissenso diffuso, dall’altra dovranno spiegare ai propri elettori i motivi del loro ripensamento…
Sarà difficile per l’opposizione uscente, che dovrà, contrariamente a quanto fatto nella precedente tornata elettorale, coalizzarsi nell’individuazione di un unico candidato valido e credibile, oltre le diverse anime che comunque si troverebbe a rappresentare…
E sarà difficile anche per la maggioranza uscente che ha già dimostrato di non riuscire a tenere unita una “coalizione” che del resto era già nata forse in maniera un po’ troppo “onnicomprensiva”, nel tentativo, peraltro poi riuscito, di vincere al primo turno…

Qualsiasi cosa accadrà… saremo qui a raccontarvela…

Giulio Iannone

 

Potrebbero interessarti anche...

Top