Colleferro. Inaugurati i giardini di Via del Pantanaccio intitolati all’Unitre-Università delle Tre Età [FotoeVideo]

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – Sono stati inaugurati, nella mattinata di Giovedi 12 Ottobre, il Giardino pubblico tra Via Fontana dell’Oste e Via del Pantanaccio.
Lungo l’iter burocratico che ha permesso finalmente oggi di aprire oggi al pubblico questa estensione di verde, ricca di piante, viali, panchine e tanti giochi per i bambini che la cittadinanza attendeva da più di dieci anni di poter utilizzare.

Il Giardino è stato intitolato all’Unitre-Università delle Tre Età, l’Associazione che da ben ventotto anni opera a favore della cultura e del dialogo intergenerazionale .Aperta ad ogni età l’Unitre offre ai suoi associati una ricca scelta di corsi, eventi ed incontri liberamente frequentabili, nel numero che si desidera, dagli iscritti in base ai propri interessi culturali Possono partecipare tutti coloro che, anche se non in possesso di titoli di studio specifici, desiderano approfondire le proprie conoscenze nei vari campi del sapere.

 

Presente il Sindaco Pierluigi Sanna, gli Assessori Diana Stanzani, Giulio Calamita, Sara Zangrilli, Umberto Zeppa e Rosaria Dibiase, il Presidente del Consiglio Comunale Vincenzo Stendardo, i Consiglieri Mario Cacciotti, Maurizio Del Brusco, Lorenzo Gangemi, Emanuele Girolami, e Luigi Moratti, il Dirigente del Commissariato della Polizia di Stato Vqa dr. Orlando Ottone Parrella, il Comandante della Stazione Carabinieri di Colleferro Lgt. Paolo Bernabei, la dr. Antonella Pacella Comandante della Polizia Locale, il Presidente dell’Unitre Dr. Giuseppe Torti con il Vice Presidente Leonello Bianchi, docenti e corsisti dell’ateneo colleferrino, una rappresentanza delle scuole elementari e medie e tantissimi cittadini che hanno voluto condividere questa importante evento.

Anejo - Agostino BalziAnejo - Agostino Balzi

Nel prendere la parola il Sindaco ha sottolineato come, nonostante le difficoltà, si sia giunti a questo significativo risultato dovuto al lavoro capillare fatto da tutta l’amministrazione, ed in modo particolare dall’Ass. ai Lavori Pubblici Umberto Zeppa.

Di sicuro i bambini, ma soprattutto i genitori saranno felici di questo spazio completo e tranquillo messo a disposizione dell’intera collettività, nella speranza che il senso civico e rispettoso non venga mai meno.

Nel breve intervento del Dott. Giuseppe Torti i ringraziamenti all’Amministrazione passata e presente per aver accolto la richiesta di intitolazione all’Unitre, nella speranza che questo spazio diventi luogo di incontro e cultura.

Dopo il taglio del nastro è stato possibile ammirare il sole, grazie all’intervento del Sig. Achille Anielli appassionato di Astronomia che ha posizionato due telescopi, ognuno con un diverso tipo di filtro per vedere la superficie del sole il primo a polimeri scuri per visualizzare le macchie che purtroppo non sono state visibili in quanto il sole nella mattinata era molto tranquillo, l’altro per vedere le emissioni di idrogeno, le protuberanze, la superficie tempestosa ed anche eventuali macchie. I due strumenti erano ad inseguimento automatico, gestite da un computer in grado di sincronizzare il movimento dello strumento con la rotazione terrestre in modo che resti sempre al centro dell’oculare, senza rettifiche manuali.

Felici e curiosi gli studenti che in fila hanno atteso il loro turno per scrutare il sole, in questa calda e meravigliosa giornata di ottobre.

Eledina Lorenzon

Potrebbero interessarti anche...

Top