Colleferro. Il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini in visita alle bellezze culturali e turistiche della città [FotoeVideo]

COLLEFERRO (RM) – Dopo le visite del Ministro della Difesa Roberta Pinotti [•>], e del Premier Paolo Gentiloni [•>], anche il Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini ha visitato la città in occasione dell’apertura straordinaria del Museo Archeologico e Paleontologico di Colleferro.

La visita e l’apertura straordinaria del museo – inserite nel programma delle celebrazioni in onore della Patrona della città, Santa Barbara – giungono nel giorno in cui si fanno sempre più insistenti le voci (non ancora ufficiali) della nomina a “Città della Cultura 2018” di Colleferro, Comune capofila (insieme ad Artena, Labico, Paliano e Valmontone) di uno dei 28 progetti (presentati da 150 Comuni) che hanno partecipato al Bando regionale che assegnerà fondi per 120mila euro. Un progetto interamente basato sul Novecento e incentrato su una nuova visione della cultura quale motore di sviluppo di un intero territorio che riesce a mettersi in rete per conoscersi e riconoscere i profondi legami che lo contrassegnano.

Il programma comunale dei festeggiamenti in onore di S. Barbara, per il 5 Dicembre, dopo l’inaugurazione del Centro di Documentazione Locale avvenuta in mattinata [•>], nel primo pomeriggio, prevedeva la visita del Ministro.

 

La visita ai Rifugi di Santa Barbara (ingresso S. Bibiana)

Franceschini – accompagnato dall’on. Bruno Astorre – è giunto puntuale all’appuntamento presso i Rifugi antiaerei di Santa Barbara (ingresso Via S. Bibiana).
Qui è stato accolto dal Sindaco, dalla Giunta, da numerosi Consiglieri comunali di maggioranza e dalla “guida” Renzo Rossi che ha accompagnato il Ministro nel rapido percorso.
Presenti al breve tour anche il Comandante della locale Compagnia della Guardia di Finanza Cap. Ivan Cesare, il Comandante della locale Compagnia Carabinieri Ten. Ettore Pagnano, il Comandante della Stazione Carabinieri di Colleferro Lgt. Paolo Bernabei, il Sostituto Commissario della Polizia di Stato Fabio Briziarelli oltreché il Comandante della Polizia Locale Antonella Pacella.
[di seguito le foto della visita del Ministro Franceschini ai Rifugi]

 

La visita al Museo Marconiano e delle Telecomunicazioni

Il Ministro, con il Sindaco Sanna, ha poi raggiunto a piedi il vicino Museo Marconiano e delle Telecomunicazioni, dove è ospitata l’esclusiva Collezione Cremona, e dove proprio il Generale Francesco Cremona ha descritto all’illustre ospite le peculiarità del museo e le caratteristiche dei pezzi più pregiati.
[di seguito le foto della visita del Ministro Franceschini al Museo Marconiano]

 

La visita al Museo Archeologico e Paleontologico

Il “corteo” si è dunque spostato presso il Museo Archeologico e Paleontologico dove, dopo una breve “visita privata” all’“Elephas antiquus”, il Ministro Franceschini ed il Sindaco Sanna si sono spostati nella Sala Ripari (ex Sala Konver) accolti da una eccellente esibizione musicale degli alunni della Scuola Media “Leonardo da Vinci” e da un folto pubblico intervenuto per l’occasione.
[di seguito le foto della visita del Ministro Franceschini al Museo Archeologico e Paleontologico]

 

L’intervento del Sindaco Pierluigi Sanna

«Le nostre sono comunità operose – ha affermato il Sindaco Sanna, dopo aver salutato le autorità intervenute – comunità di gente che lavora, che con il sacrificio e con il sudore hanno fatto la loro storia.
La visita del Ministro dei Beni Culturali è per noi motivo di grande orgoglio, perché non capita tutti i giorni. Proprio in questo momento ci fa piacere perché sembra, da indiscrezioni, che anche il titolo di “Città della Cultura 2018” [•>] del Lazio sembra essere stato conquistato da un gruppo di Comuni dei quali Colleferro è capofila…
Per decenni siamo stati la città dell’immondizia, la città dell’inquinamento, la città delle negatività.
Nessuno si sarebbe aspettato che tra le tante battaglie difficili, vincessimo proprio quella della cultura…
Noi non abbiamo affreschi, o risorse naturali da mostrare. Abbiamo l’operosità degli uomini ed abbiamo la bellezza dell’antichità che è quella che abbiamo appena visto nel museo.
Siamo convinti che la rivoluzione si fa e si fa bene solo se si parte da quella culturale…»
[di seguito, in video, l’intervento integrale del Sindaco Pierluigi Sanna]

 

L’intervento del Ministro Dario Franceschini

«Una giornata molto interessante. Sono davvero contento di essere venuto – ha affermato il Ministro Dario Franceschini – perché ho trovato una serie di opportunità e di risorse su cui è fondamentale insistere.
L’Italia avrà nei prossimi anni una crescita costante delle presenze di turismo internazionale. Tutti vogliono venire in Italia. Sia quelle persone che hanno un turismo molto antico, l’Europa e il Nord America, sia dai Paesi che hanno un turismo nuovo, un turismo emergente fatto di migliaia di persone, dalla Cina e dalla Russia…
E quello su cui stiamo lavorando con il Piano Strategico del Turismo con tutti gli investimenti fatti sul patrimonio culturale e sulla promozione del Paese, vogliamo fare in modo che non siano soltanto le grandi capitali dell’arte,conosciute in tutto il mondo ad attrarre il turismo internazionale, ma che si moltiplichino i luoghi in grado di muovere il turismo. Perché muovere il turismo vuol dire far crescere l’economia…
[di seguito, in video, l’intervento integrale del Ministro Dario Franceschini]

 

Potrebbero interessarti anche...

Top